Stampa questa pagina       Collegati:       Iscriviti: clicca qui                         

FORUM  SEDUCTORUM



Seduzione nel mondo
Soldi&Lavoro

Vinceranno i partiti anti-sistema?/Euro no-euro
Venerdì 10 Marzo 2017   12:10    Carlo
Input da kosmopolitan http://seduction.net/cdt/pag/Forum_Home.asp?AZIONE=APRICONTRIBUTO:id=19958
Rispondo in chiaro, non ci sono segreti.

Non c’è del paranormale ma solo un trend mondiale anti sistema della maggioranza relativa della gente che finalmente si è rotta i coglioni delle caste e dell’establishment che si è fatto i cazzi propri fregandosene dei cittadini, arricchendosi rubando (legalmente e illegalmente) e godendo di privilegi sempre in aumento.
“Le genti” pensano che anche se non ci fosse niente da fare contro l’establishment che ruba, per natura, “adesso cambiamo e facciamo rubare gli altri”. Destra e sinistra non c’entrano. Se ai governi ci fosse stata l’estrema destra si sarebbe andati a sinistra, per cambiare casta!

La Francia che t’interessa ha problemi diversi anti-establishment. La corruzione in Francia è minimale rispetto al Bruttopese. La casta politica proviene in parte dall’ENA (École Nationale d'Administration), la più professionale del mondo che inculca il senso dello Stato. Non ci sono troppi "politici monnezza della società civile" come nella nostra Repubblica delle Banane. La protesta anti-establishment in Francia è dovuta all’invasione di immigrati dalle ex colonie e alla storia della sovranità nazionale (la Grandeur de la France).

Io la penso come “le genti”, e mi ero rotto i coglioni con trenta anni di anticipo sulle genti, ma non sono d’accordo con l’uscita dalla UE e/o dall’euro perché ci impoverirebbe tutti e nel caso del no-euro porterebbe a svalutazioni continue (per permettere alle caste di rubare senza limiti). Ai tempi di Craxi abbiamo toccato un’inflazione al 30% con svalutazioni continue, si potevano cambiare in valuta solo cinquecento mila lire l’anno (che aggiornate ad oggi sono i 500 euro). Non si poteva viaggiare tranne che acquistando la valuta al cambio nero.

Inoltre il valore delle case (la ricchezza privata degli italiani) perderebbe immediatamente il 30% del valore, e poi con le successive svalutazioni il 50% del valore sulle valute forti. Se mi avvertissero con un po’ di anticipo (mentre nessuno sospetta) venderei la casa di Roma e me ne fregherei, eventualmente riacquistandola in eurini o lirette.

Sulla questione se vinceranno i partiti anti-establishment, il dubbio sta nel fatto che in alcuni paesi hanno la maggioranza relativa e tutti partiti della casta si coalizzano contro come è successo in Austria. La posta in gioco è troppo alta, non mollare l’osso ha la priorità, le idee politiche sono solo lo strumento per rubare.