Seduction.NET

Home Cultura della Seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


I libri della seduzione

Le Regole


di Redazione


Titolo: Le Regole
Titolo originale: The Rules
Autori: Ellen Fein, Sherrie Schneider
Traduzione: Maria Barbara Piccioli
Editore: Rizzoli
Pagine effettive di testo: 143
Prezzo di copertina nel '97: lire 18.000
Prezzo nel maggio 2002: euro 2 in allegato alla rivista femminile AMICA

Un libro dannosissimo per la seduzione maschile che i maschi devono neutralizzare tudiandone attentamente i nefasti insegnamenti.
Abbastanza stupido da essere considerato dalle "oche" di tutto il mondo la vera Bibbia della Seduzione.
Da oggi, in allegato al settimanale femminile Amica, verrà letto anche da molte "galline italiane" che obbediranno ai 35 comandamenti idioti "per trovare lui, per non perderlo più, per perderlo quando vi pare". Voi direte: "Se i consigli sono idioti non possono fare alcun danno". Invece è proprio questo il punto: il cervello delle "galline" comprende ed esegue solo le istruzioni idiote e voi sapete di che tipo di cervello sono dotate molte seduttrici italiane. Traetene le ovvie conclusioni e preparatevi a difendervi conoscendo "le regole" divulgate da questo libretto terroristico che è stato creato con lo scopo "filantropico" di insegnare alle americane alcuni trucchetti per adescare ed incastrare un pollo riducendolo allo status di marito.
Che le americane abbiano bisogno di imparare l'abc della seduzione e che credano a qualsiasi c.zata sul tema, noi non lo avevamo mai messo in dubbio. Ne è la prova anche questo stupido manualetto che ha venduto negli USA alcuni milioni di copie e le due filantropiche "galline", autrici del libro, che hanno incassato altrettanti milioni di dollari.
Che lo abbiano scritto solo per un megapugno di dollari infischiandosene di creare nuove generazioni di zitellone che moriranno senza mutare il loro status anagrafico?
Qualunque sia stata la motivazione delle autrici, Le Regole (la prima edizione è del 1995) ha già procurato molti danni alla seduzione uomo-donna, sopratutto nei "paesi malati" (Italia, Spagna, Grecia), ed ha contribuito ad aumentare notevolmente la conflittualità fra i sessi.
Impariamo a riconoscere queste regole malefiche ed a "mandare a c.gare" immediatamente colei che le applica, facendole inoltre una efficace campagna pubblicitaria per lasciarle intorno solo terra bruciata.
Chissà che molte seguaci delle Regole non si pentano e si ravvedano, chiedendo perdono e protestando contro le "scrittrici" che saranno forse costrette a "ritrattare".
La filosofia di base delle Regole è la seguente: "Donne, tiratevela al massimo, atteggiatevi a superstar e fatevi desiderare fino allo spasmo. Il pollo cadrà stremato ai vostri piedi".

Come neutralizzare "Le Regole"

Ed ecco, per chi non riesce a procurarsi il libro, alcuni consigli del libraccio che ci tocca purtroppo studiare per smascherare le "galline" delle Regole.
Tra parentesi trovate l' "antidoto del seduttore".

- Truccarsi e vestirsi bene, e soprattutto mantenersi inafferrabile.
(Il seduttore non ci casca mai perché sa riconoscere sempre la cozza "tirata a truffa" dalla bella f. "nature", quasi sempre straniera ed afferrabile. Sappiamo bene invece che la cozzetta vestita sexy è quella che se la tira al massimo).

- Bisogna trattare gli uomini che ci interessano come se non ci interessassero.
(Grazie dell'informazione. Ti avremmo mandata a c.gare comunque, ma ci fa piacere sapere che ti interessavamo).

- Non raccontate tutto di voi stesse.
(Che sollievo! Tanto noi non crediamo neanche ad una parola di quello che dite).

- Non usate il sesso per indurre gli uomini ad amarvi.
(E cos'altro avete da usare?).

- Le vostre risposte saranno brevi e civettuole.
(Un solo coccodè che ci fa scendere le palle).

- Il vostro unico compito consiste nel mostrarvi.
(Poiché è evidente che il libro si rivolge in modo particolare alle cozze ed affini, risparmiateci almeno la vista).

- Guardare un uomo per prime è una fatale rivelazione d'interesse. Lasciate che sia lui a guardare voi.
(Noi preferiamo sempre le stra… straniere che ci guardano in estasi. Ma a voi, chi vi si caga!).

- Tocca a loro riorganizzare i propri impegni in funzione vostra, cercarvi, prendere taxi e treni per incontrarvi.
(Potete pure rimanere a casa a vedere la "tv dei deficienti". Noi europei abbiamo le tedesche che ci vengono a prendere in Porsche, e si pagano la cena).

- Se non volete che un uomo sappia quanto vi piace, non telefonategli. Se trovate un suo messaggio sulla segreteria telefonica, sforzatevi di non richiamarlo. Concludete la conversazione per prime.
(Cancellare immediatamente il telefono di quelle che applicano questa regola. Tanto sapete già che le piacete molto. Avanti la prossima).

- Gli uomini impazziscono per le donne apparentemente irraggiungibili.
(Per il seduttore non ci sono donne irraggiungibili, ma donne nuove e donne vecchie, donne belle e donne brutte, donne vere e donne finte. Ci interessano solo le prime e basta).

- È importante che diversificate i vostri accompagnatori.
(Vecchio giochino cretino delle galline, specialità delle "scroccafiletto". Passarle agli amici polli, sperando che ci ricompensino con una "giusta" che non se li fila. La permuta di donne è sempre conveniente).

- Concludete la serata in anticipo dicendo: "Domani ho mille cose da fare", senza specificarle.
(È meglio che ti cerchi qualcos'altro da fare anche per gli altri giorni. Non occorre che ci informi).

- Se un uomo vi ama, adora ricoprirvi di doni.
(Se dobbiamo fare lo "shopping" preferiamo le vere professioniste: costi trasparenti, soddisfazioni garantite, serietà e competenza).

- Lasciategli credere che lui non è l'unico interesse che avete.
(Accettato, per la condizione di reciprocità).

- Voi avete i vostri impegni, non lo cercate, gli fate sospirare il sesso.
(Ed andate a c.gare).

- Ricordate il mondo è pieno di uomini.
(E di stra…)

- Quando frequentate un uomo dovete apparirgli come un essere misterioso, non un libro aperto.
(Ma quale essere misterioso del c…! E' il vecchio trucchetto pietoso della "signorina zero" che si arrampica sugli specchi. Noi seduttori ti "pesiamo" subito e non ci sbagliamo di un grammo).



Per chi vuole sapere tutto quello che conta sulla Seduzione, Carlo ricorda TOP SECRET, la Newsletter sulla Seduzione. Tutto quello che serve sapere, e che nessun altro vi può dire.



(Martedì 23 Aprile 2002)


Home Cultura della Seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2017.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help