Seduction.NET

Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Seduttore "al vino rosso"

Massimo Cacciari

Massimo Cacciari ha tutti i "must del seduttore"



Massimo Cacciari = Bellezza Spessore Carisma Status Distacco



Dopo un modello di seduttore trentenne, il nostro fedelissimo Zafer Alpat, diamo gli onori di copertina ad un seduttore senz’età. Massimo Cacciari, seduttore della “tipologia Sean Connery”, cioè vino rosso, più invecchia più è “bono”.

Massimo Cacciari è un Grande Seduttore naturale ma nessun giornale italiota e nessuna rivista per sciampiste lo dipinge come tale. Un po’ perché a Massimo Cacciari non interessa essere descritto come un seduttore (lui esiste anche senza i media) ed un po’ perché i mezzi di manipolazione di massa “cantano” solo in coro. La sciampista non deve venir confusa altrimenti cambia canale e non compra più la rivista cazzara. Se hanno inventato la grande menzogna che Sgarbi (che ci prova con tutte le cesse che respirano e/o contro ricompensa) è il sex symbol italiano devono per forza continuare sulla stessa linea, altrimenti i comuni mortali non ci capiscono più niente. [Nessun riferimento all’appartenenza politica in questo articolo, ndr].

Massimo ha tutto ciò che un grande seduttore può desiderare di avere. Prendiamolo come nostro modello di seduttore maturo anche se è “unico ed irripetibile”.

Massimo ha la bellezza: moro, begli occhi, bei capelli, bella barba, bella pelle, “stagionata” al punto giusto.
Massimo ha lo spessore: la sua cultura è profonda, la sua filosofia è da “grande saggio”.
Massimo ha il carisma: che si percepisce per la calma e la sicurezza con le quali afferma le verità che detiene.
Massimo ha lo status: filosofo famoso + sindaco di Venezia è uno dei massimi status mondiali per la seduzione.
Massimo ha il distacco: non “prova” a sedurre, seduce in quanto esiste.

Massimo è un massimo seduttore.

Di “Massimo Cacciari for seduction” si racconta solo dell’infatuazione presa per lui dalla moglie di Berlusconi senior, tale Miriam Raffaella Bartolini, in arte Veronica Lario. Ma Massimo non ne parla, smentisce o ignora i media, da Grande Seduttore: "Non capisco cosa significhi. Mi sembra una stupidaggine totale".

Il nostro bel filosofo nazionale è al di sopra del gossip, non ci sta. Anche per questo i media non lo dipingono come un Grande Seduttore: «Non ho mai incontrato la signora Berlusconi, mai vista neanche da lontano». Non c’è trippa per le riviste sciampiste.

Massimo è un “seduttore menefrego”. Ha deciso non accettare più cariche politiche: “Non me ne frega niente, il potere mi fa ridere”!

Ci dispiace. Il sindaco di Venezia, città nostro fiore all’occhiello e patrimonio dell’umanità, deve essere un seduttore. Chissà che politico sfigato prenderà il posto di Massimo.
Giacomo Casanova incazzato si rivolterà nella tomba.
E noi continueremo a perdere l’immagine, il più importante “patrimonio dei seduttori italiani”.



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Lunedì 23 Novembre 2009)


Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help