Seduction.NET

Home Costume della seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Allarme escortismo

Sposeremo le talebane

I pay-boy sposano le prostitute e fanno finta di non sapere




From: Nicola [--] n.[--]@[mail aziendale].it>
Date: Tue, 8 Feb 2011 14:51:18 +0100
To: Carlo
Subject: Sadurre o Fidanzarsi... IL DILEMMA è GROSSO ma non è NOSTRO.

Io sono un [fascia 25-30]enne geometra siciliano che ha fatto tanti sacrifici per comprare casa e macchina da poco ed adesso vorrei completare il mio puzzle con una Donna come quelle di una volta perché anche io "sono di una volta".
Una ragazza di 25 anni di Vercelli mi ha detto che io vivo nell' 800! E poi lei cerca, dopo aver parlato a fondo con me, persone benestanti e divenute tali senza sacrifici né fatiche! Sta stronza moderna e di merda! Ma sono tutte così! Con gli studi in corso! E vogliono farsi mantenere pure agli studi, nascondentotelo con false promesse ed obbiettivi "ben precisi" (tra virgolette) da raggiungere.

Ed ecco capito e svelato il fenomeno dell'Escortismo sempre più diffuso in questa società afflitta dalla crisi! Tu tanto stimi le persone con la laurea... ma io adesso non ne posso più! Queste lauree sminchiano le donne e gli uomini, fanno perdere tempo e valori e taluni corsi sono carta igienica (esclusi medicina e ingegneria). Finiscono le lauree e stanno ancora a cercare il cinema, l'aperitivo, il ballo, la palestra, la minchia che se la porta come se non gli sono bastati tutti quelli fatti mentre erano mantenuti dai genitori! Vogliono vivere, si ma il loro genoma non continuerà a vivere così. Poi si lamentano che figli non gliene vengono....

Se non procrei caro Carlo della Torre tutti i tuoi patrimoni e tutti i tuoi beni, averi ecc. se li fottono o i tuoi cugini o lo stato che di certo non li merita se non fai un testamento... ma giunti a questo punto: il testamento a chi farlo? se mancano gli affetti: moglie e figli. Purtroppo tu tanto lodi le 30enni... ma io non farei altrettanto. Purtroppo le ragazze oggi non vogliono più accudire (cucinare, lavare, stirare, allevare i figli) i mariti, si fidano poco (a meno che non impazzisci prima con un estenuante corteggiamento) degli uomini (c'è ne sono stati di bastardi nel passato) e pare anche che rallentino l'avvento di uno stile di vita coniugale fors'anche per non avere figli di proposito (i figli si cagano, si pisciano, piangono, si ammalano), così hanno un'ottima scusa con i propri genitori e il resto della società impositrice e giudicante (sto delirando!).

Povere fesse ste 20enni e 30enni...
dopo aver avuto una storia con una ragazza che decisi vigorosamente di lasciare, quando da Milano alla Sicilia, per telefono dissi a mio padre: "papà l'atto della casa fatto è!" mio padre mi rispose: "ecco u matrimoniu è fattu!"

Tranquillo caro Carlo il DILEMMA è GROSSO ma non è NOSTRO, ma delle zitellone con la laurea. Magari non saranno zitellone, ma insoddisfattamente accasate con un pollo al quale non daranno figli.
Una mia collega 60enne mi offese questa estate ed io di tutta risposta sfidando il suo mobbing (perché reiterato in varie forme e varie volte) le dissi che lei mi trattava cosi perché è in menopausa e senza figli. Ho ottenuto quello che volevo: zittirla una volta per tutte, senza mobbing (perché somministrato in un unica soluzione concentrata).
Ho così scoperto che per loro non avere figli è una questione di status femminile.

Saluti
Nicola

[sottolineato e grassetto a cura dell'autore]

Il seduttologo risponde

Caro Nicola,
sulla mia preferenza per i laureati/e ho risposto sia a te sia agli altri sull’ articolo di ieri quindi non vado oltre su questo tema.

Tu come quasi tutti i lettori in sintonia con Seduction.net arrivi per via telepatica. Su queste coincidenze “tele-net-patiche” che avvengono su Seduction.net chiederò al Cicap di darci una “controllatina”.
Proprio in questi giorni e mai prima di questi giorni parlavo con alcuni amici sul problema: “se restiamo seduttori single senza figli a chi lasceremo ciò che i nostri avi hanno sudato o che abbiamo costruito noi?”. Il problema c’è ed è serio. Il problema c’è e per ora resta un problema irrisolto. Auguri a te che lo stai risolvendo.

Il fenomeno dell’escortismo è ormai dilagante, sembra che ormai faccia status fare la escort. Ieri sera ho passato la serata a letto a guardare la televisione, in compagnia dell’influenza che mi ha attaccato. E’ stato interessante notare che in tv parlano di quello che noi scrivevamo anni addietro ripetendo le nostre frasi ed anche il nostro glossario! Ne parlerò in un altro articolo. Ora voglio dirti che la “sessuopazzologa” di Porta a Porta, peraltro simpatica, ha riferito che le bambine di dieci anni le dicono che da grande vogliono fare le escort: “perché si diventa famose, si guadagnano tanti soldi, e si lavora poco”! Ma noi l’avevamo già scritto!
Se questo è il messaggio che passa alle nostre future “prede” il Brutto Paese diventerà presto la Thailandia dei ricchi. Ricopriremo una posizione che attualmente manca nel mercato mondiale del sesso: il paese per il turismo sessuale dei ricchi. Saremo il paese delle prostitute di alto bordo (secondo il vocabolario d’italiano). Ma noi l’avevamo già scritto quando nessuno ne parlava!

Ma non tutte le italiane belle saranno escort o escort mancate. E’ un trend che è aumentato e che abbraccia una fascia più grande della popolazione femminile, ma non sarà mai maggioritario perché in nessun paese, neppure in Thailandia, sono tutte puttane. Riguarderà più la statistica che la vita reale del seduttore.

Il nostro problema reale è invece che una parte più consistente delle donne italiane (e non solo italiane siamo onesti) cerca un partner per i soldi piuttosto che per l’attrazione che diventa una cosa secondaria. Che tu abbia i soldi o meno, a nessuno che non sia un pay-boy piace la donna a caccia di soldi.

Se i pay-boy famosi sposano addirittura le prostitute, ed i loro figli saranno figli di puttana, questo è un problema loro e dei loro figli di puttana, che a noi non riguarda per nulla. Io mi sono sempre domandato se chi si accoppia con le donne dello spettacolo sia cosciente che sta con una prostituta e faccia finta di non saperlo, o se piuttosto sia tanto fesso che non se ne rende neppure conto. Non so se sia maschilista o femminista questa mia dichiarazione: io penso che la prostituta, di alto o basso bordo che sia, vada usata e gettata. Chi la usa per più di 12 ore e non la getta via (“Hearus!”) è un Gran Coglione non un Gran Seduttore. Non ho termini per definire chi se le sposa, calciatore, imprenditore, o attore che sia. E qui in chiaro non posso scrivere i fatti di mia conoscenza e su questo punto mi fermo.

Considerando che se questo trend “culturale” delle escort continua arriveremo perfino alla santificazione della prostituzione da parte di Santa Romana Chiesa. Considerando che sono un rivoluzionario contro le regole dei comuni mortali da quando ero in fasce.
Considerando il problema degli eredi che tu hai giustamente sollevato. Pausa.

Continuo: sto pensando di diventare mussulmano e sposare una bella talebana. L’esperienza c’è l’ho perché una “fidanzata” talebana l’ho già avuta. Inoltre ciò che avevo scritto nel 2007 è molto più attuale oggi: "Meglio il velo che le veline". Noi arriviamo sempre per primi.

Se è meglio il velo che la puttana non ci resta che la talebana!

Un libro verità sulla nuova prostituzione italiana
Italiane a 10 anni già puttane
Le minorenni si prostituivano nella discoteca Gilda di Roma ma ora il fenomeno dilaga

Siamo tornati 50 anni indietro
Magnaccia ladri e puttane
Re e agenti magnaccia, star tv prostitute. E' emersa solo la punta dell'Iceberg

Trend della seduzione
Meglio il velo che le veline
Le donne arabe piacciono di più


Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Venerdì 11 Febbraio 2011)


Home Costume della seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help