Seduction.NET

Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Risultati elezioni

Le sarde sono le più belle

E' ufficiale. Lo hanno deciso i seduttori non la rivista "pizza e fichi"



La bandiera della bellezza. Nell'immagine di copertina la bella Serena Lanucara di Cagliari


Le italiane più belle sono prodotte in Sardegna, terra fertile di tanti prodotti della natura ma soprattutto del prodotto che piace di più a noi: le belle gnocche.
Ora tutti seduttori sanno che la Sardegna non è solo il Mirto ghiacciato sorseggiato al lume di candela, per aiutare la “seduzione dopocena” in comagnia di una bella gnocca, né è solo la birra Ichnusa, che accompagna la “seduzione low cost” delle pizzerie. La Sardegna è soprattutto terra di belle gnocche.

Tre anni fa era già in auge il trend delle bellezze del sud, infatti io scrissi l’articolo: La bellezza splende a sud.
Quando ero bambino, tipo “c’era una volta”, si sentiva dire che le strafighe erano tutte del nord, di Milano, mentre le meridionali erano povere e brutte. Il nord lo percepivo come bellezza, il sud come bruttezza. Forse le meridionali del sud agricolo erano povere e arretrate e non potevano permettersi di valorizzare la loro bellezza. Però a me, già da bambino, mi frullavano dei dubbi. Quando mi portavano in vacanza in Sicilia di belle gnocche ne vedevo, e non erano poche, ed erano strafighe, e le amiche di mia madre erano gnocche da 9, e io ero sempre arrapato! I conti già allora non mi tornavano!

Se oggi facciamo i calcoli “bellezza nord/bellezza sud”, emerge dal nostro sondaggio che il sud ha la maggioranza assoluta delle preferenze. Fate l’addizione come a scuola.

Povero Bossi, le lombarde doc sono arrivate ultime. Altro che Miss Padania, si dovrebbe chiamare “Miss Cozza Padana”! Comunque il nord ha fatto bene a importare le più belle gnocche meridionali e di belle fiche a Milano se ne vedono, eccetto ovviamente la cessa calabrese della moglie di Bossi, ma che poteva pretendere quello.
Il nord, bossiane a parte, si difende alla grande con le venete e le altoatesine. Che dire… ma sono di puro sangue italiano? Oppure “bastardine”, mezze slave o mezze tedesche. Scherzi a parte, il nordest produce un eccellente prosecco a denominazione d’origine controllata, e delle bellissime gnocche, con la stessa denominazione. Promosse a pieni voti anche dai GS. Ma allora perché il Veneto è la zona d’Italia con la più alta concentrazione di strip club con ragazze dell’est? Le venete sono belle ma non “La” danno? Anche questo non risulta, non risulta che non “La” diano. I veneti sono esterofili? Mah… il dubbio resta sul fatto che s’importino le ragazze dell’est in una zona popolata da bellissime gnocche italiane. Lo spieghino i GS veneti. Sappiamo bene che, al contrario delle venete, le altoatesine e le trentine non “La” ammollano tanto facilmente. Sono “gnocche inutili”?

La mia Roma non sta messa meglio di Milano. Roma caput mundi è penultima in classifica dopo Milano! Sono finiti i tempi del ratto delle sabine e dell’importazione da tutto l’Impero delle schiave più belle. Romani e Milanesi dobbiamo unirci per importare belle “gnocche nuove”, dalle campagne del profondo sud. Dobbiamo organizzare “il ratto delle terrone”. Uniamo le nostre forze, armiamoci, partiamo, e torniamo con le navi cariche di gnocche. Non può più essere che le più belle gnocche del paese non pascolino nelle due metropoli più importanti. Pascolano in Sardegna, come le pecore! Uno spreco di gnocca.

I sardi, che sono di testa dura, non se le lascieranno rapire facilmente, non si ruba a casa dei ladri e non si rapisce a casa dei rapitori! Allora ci dovremmo “accontentare” (si fa per dire, si tratta sempre di bella gnocca) delle napoletane, delle siciliane e delle pugliesi. A Roma e a Milano tutte costoro abbellirebbero di molto le nostre città.
Ne sono certo perché sono appena tornato dall’estero, dove e come sanno i GS, e devo confessare che a Roma ho trovato 6 punti in meno rispetto a dove mi trovavo! 6 punti in meno è uno shock anafilattico. Ma dopo un paio di settimane ci si abitua… purtroppo…

Ora studiatevi i risultati.

Non sarà il caso di organizzare una vacanza in Sardegna? Oppure a Mondello, o sul Gargano? I comuni mortali e i pappagalli vanno in Croazia (quel paese che non vorremmo in Europa). In Sardegna non li troverete.
Ma se decidete di andare in Sardegna evitate come la peste Porto Cervo e Porto Rotondo. Porto Cervo non è la Sardegna. E’ zona contaminata, pullula di troie, calciatori, veline prostitute, puttanieri e pay-boy. Le sarde doc le trovate ovunque in terra sarda, tranne che a Porto Cervo e a Porto Rotondo.

Per concludere, alcuni si chiederanno per chi abbia votato il maestro. Non l’ho detto a nessuno per non influenzare il voto. Per chi poteva votare il maestro che sa tutto sulla seduzione? Non potevo che votare per le sarde, così ho fatto.



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Lunedì 1 Luglio 2013)


Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help