Seduction.NET

Home Scienze della seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Misteri

La seduzione paranormale

Il magnetismo non è seduzione paranormale



Un selfie appena scattato per questo articolo che per un "evento paranormale" evoca effettivamente lo stato della mente e le onde tuttora misteriose che dal caos degli eventi casuali creano la seduzione paranormale


Alcuni GS si consultano e i scrivono per scoprire quella parte di mistero della mia seduzione, che anche io cerco di scoprire, per razionalizzarla e trasmetterla. Non sono ancora arrivato alla verità ultima.
Se ne parla nel Forum riservato con diversi case per capire se tutta la mia seduzione passiva e/o “paranormale” sia causata principalmente dal look e se possa essere ripetuta.
Sembra che non sia solo il look ma che ci sia una parte che chiamavamo “paranormale”, che siamo tentando di fare diventare “normale”, almeno nel senso di comprenderne i meccanismi anche se non saranno ripetibili. La parte paranormale da oggi la dividiamo dal magnetismo perchè la seduzione paranormale sta diventando una cosa seria.

Io al momento non ho nulla da aggiungere a tutto quello che ho già detto e scritto sulla seduzione in generale e che sintetizzo così:

- La seduzione è per metà genetica (psicofisica) e per l’altra metà migliorabile.

- La seduzione è un fenomeno energetico (e qui c’è ancora molto da indagare).

- La seduzione è il risultato della sinergia di varie caratteristiche e forme di comunicazione del seduttore (e qui c’è ancora molto da indagare).

Oggi aggiungo:

- La seduzione non sarà mai svelata completamente ma manterrà sempre qualcosa d’irrazionale e inspiegabile. Se fosse completamente svelata non sarebbe più seduzione bensì tecnica.

Ovviamente a questi misteri della seduzione fanno eccezione le seduzioni “a tavolino”, tipo il calciatore con la velina, la “svoltatrice” col ricco imprenditore, la “sistematrice” col bravo pollastro, la seduzione online secondo le “caratteristiche tecniche”, la seduzione obbligata dalla famiglia (retaggio dell’Impero Romano), il “maritino”, il “ragazzo della porta accanto”, e così via.
Le suddette categorie non rientrano nella Seduzione ma sono scelte razionali calcolate secondo le convenienze, secondo le regole di un ambiente, o secondo gli usi e costumi.

Ora leggiamo le nuove "rivelazioni" sulla seduzione paranormale dall'input dellla e-mail del nostro GS Partenopeo [nick Forum riservato, ndm].

da: [--][--]@gmail.com>
a: Carlo Della Torre
data: 2 febbraio 2016 20:14
oggetto: GS Carisma, Vitalità, Magnetismo
proveniente da: gmail.com
firmato da: gmail.com
: Importante principalmente a causa delle persone che partecipano alla conversazione.

Ciao Carlo, ti avevo scritto qualche tempo fa un’e-mail contorta sul magnetismo a cui non hai risposto, ma va bene così perché tanto non avevo capito molto sull'argomento.

Quello che ti volevo dire è che ho notato una cosa molto semplice e interessante, che sembra quasi ovvia quando uno la tira fuori, ma che invece magari non ci si pensa.

Ovvero che se uno è vitale, di conseguenza è anche magnetico. Per vitale intendo uno che lo è naturalmente, non quello che finge di esserlo, parlando sguaiato e muovendosi come un dannato.
La vitalità che si esprime sia che uno stia fermo e rilassato, che in movimento.

Non ho mai visto una persona magnetica (carismatica, affascinante, tanto questi termini si riferiscono alla stessa cosa) che non fosse anche vitale.

Non lo so se vorrai rispondere a questa e-mail, io per esempio per orgoglio non so se parlerei con un estraneo di questo concetto così importante. Probabilmente no.

Comunque certe volte, non so come, comincio a sentirmi molto energico e sento come se fosse naturale e spontaneo, semplicissimo, “adoperare” il magnetismo. Penso: “ma è una cagata, basta solo fare “tot” e si diventa pieni di vita e magnetici”. Poi finisce la sensazione e puntualmente non riesco a ripeterla.

Quando sono in quegli stati di vitalità ed energia, le cose che penso puntualmente si avverano. Come se le avessi decise io con la mia volontà, o forse perché le ho intuite.

Diverse volte, in molteplici situazioni, mi è capitato di pensare cose come: “A quella tipa piaccio, ora si sposta e viene a mettersi vicino a me perché vuole conoscermi”. Succedeva per esempio quando stavo fermo per strada ad aspettare qualcuno ed avvistavo una ragazza, anche lontana, che alla fine “casualmente” si spostava e veniva a mettersi o di fronte a me (a pochi metri) o di fianco.

Tipo l'altra volta ero in metro e da tutta l'altra parte del vagone c'era una tipa molto figa, io l'ho guardata per un istante negli occhi (appena mi sono girato l'ho beccata che già mi guardava), poi tra me e me ho sorriso e ho pensato “mo' questa si viene a sedere vicino a me”. Ero sicuro di piacerle, anche se l'avevo guardata solo per un istante. E lei è venuta dritto a sedersi vicino a me, anche se c'erano altri posti liberi. Alla fine l'ho conosciuta senza sforzo alla fine della corsa, poiché mi sentivo magnetico e tutto il resto, quindi per me era un successo sicuro.

Rimorchio sempre e solo quando sono in quella condizione, e mi va sempre bene quando me lo sento. Quando mi sento in quel modo, mi sento dominante in ogni senso, sia con l'ambiente circostante, che ovviamente con le ragazze. Addirittura se c'è gente attorno a me spesso cominciano a diventare tesi e a non sapere dove guardare, lo noto spesso in metro o in bus. Tutti i casi di scopate con ragazze appena conosciute sono successi quando mi sentivo così.

Tu sei vitale, pensi una cosa (anche inconsciamente) e crei la situazione. Ci scommetto qualsiasi cosa che una persona normale, libro “The Secret” alla mano, non riceve niente di buono dalla vita se non ha quella vitalità, magnetismo, di cui parlo. O almeno non nel breve periodo. Ho un'idea sul perché questa cosa avvenga, un'idea addirittura quasi collegabile alla scienza. Della teoria dietro questa idea non me ne può fregare di meno, poiché dal momento che la cosa è pratica e funziona, il resto non ha importanza.
Se ti interessa la cosa, potremmo discuterne.

Qualche giorno fa' semplicemente respirando profondamente mentre sentivo la musica e stiracchiandomi come manco un gatto, è cominciata a crescere a comando questa vitalità e per 3 giorni sono riuscito consciamente a controllare la sensazione, cosa che non mi era mai riuscita prima. Sentivo proprio che il corpo stava benissimo ed era super rilassato.

Nel senso, se cominciavo a stancarmi, riuscivo istintivamente ad aumentare l'energia. Ma ora non ho idea del come.

La cosa poi è finita e non sono riuscito ancora a ripeterla. Purtroppo alterno lunghi periodi di bassissima energia a periodi di altissima energia (più brevi rispetto a quelli di vuoto), non è molto costante la cosa.

Vabbé, niente di esoterico, magico o che: la “semplice” vitalità. Che se uno si guarda in giro si rende conto che è cosa rara, la gente gira con i visi smorti e il carisma risiede in poche persone.

Mi chiedevo se avevi qualche considerazione a riguardo.

Soprattutto ti voglio chiedere se hai un tuo modo per ritornare “energetico” quando ti senti scarico.


L'analisi del maestro

Caro Partenopeo, avevo già letto attentamente la tua e-mail, non era per nulla confusa e il contenuto era di alto livello e tu eri arrivato ad alcune conclusioni ma non si trattava tutto di paranormale bensì più propriamente di seduzione magnetica. Non ti ho risposto, sono in fase di analisi dei miei case “paranormali”, che ultimamente si stanno verificando con una sequenza incredibile ma adesso mi salta in mente uno dei miei case precedenti che è simile a quelli da te esposti quando basta uno sguardo di un secondo per “concludere” e già da quello sguardo ne hai la certezza.
Non era paranormale in senso stretto, forse era solo intuizione, diventerebbe paranormale se considerassimo che l’intuizione è una dote paranormale.

La distinzione fra seduzione magnetica e seduzione paranormale la trovi nei miei ultimi 3 case pubblicati sul Forum riservato. In quei case c’è una distinzione fra un parte di seduzione paranormale (prima fase) e il seguito di seduzione magnetica (seconda fase). La seduzione paranormale può anche essere solo sesso o “one night”, ma come sarà la qualità di questo sesso fa parte della seduzione magnetica o della tua “motivazione” o più semplicemente della tua tecnica.

Ti pubblico perché sono in partenza per un corso live e non ho il tempo di leggere altre lettere pubblicabili, ma ti rispondo senza le mie conclusioni che in chiaro non ci saranno mai. Ti basti sapere che ti leggo con attenzione ma ti chiedo di non pubblicare sul Forum riservato le tue conclusioni né di trasmetterle ai GS. Potresti creare illusioni e confusioni, questo della seduzione paranormale è un tema molto sensitive e qualcuno che ha dei problemi di seduzione, magari con una seduzione per la quale ha perso la brocca, potrebbe illudersi di risolvere il problema con un miracolo paranormale.

Ora e subito posso scrivere il primo fondamentale della seduzione paranormale, che vale per tutti e anche per il pubblico in chiaro:

La seduzione paranormale non funziona a chi vuole un miracolo.
Non l’ho scritto per dissuadere ad abbonarsi, per ciò uso altri metodi diretti non manipolativi, inoltre posso scartare e cacciare, avendo preso “pieni poteri”! Lo scrivo perché è la prima conclusione alla quale sono arrivato. Non è disinformatia perché chiunque propone il paranormale scriverebbe semmai il contrario per attirare il “mercato”, come in effetti fanno quelli dei siti della seduzione truffa.

Prendo in seria considerazione le tue analisi e i tuoi case ma delle mie conclusioni fino alla GS Revolution non ne parlerò neppure in sede riservata, conclusioni che tra l’altro non ho ancora raggiunto. Però tu continua a inviarmi case e analisi.

Qualcosa forse te la posso dire anche adesso, allo stato attuale delle mie conoscenze:

1) Per me e per ora esistono diverse seduzioni paranormali con meccanismi differenti e diversi stati della mente. Non ho finora trovato un’unica interpretazione dei differenti case. Non ho trovato un comun denominatore. Forse lo troverò ma forse non sarà utile perché l’applicazione dovrebbe essere su differenti “fattispecie”. Il comun denominatore potrebbe essere solo filosofico quindi non applicabile alla seduzione pratica.

2) La seduzione paranormale è un “sottoprodotto” del paranormale. L’avverarsi degli eventi paranormali sono alla base del “tutto” e si applicano a tutti gli aspetti della vita. La vitalità e il carisma di cui parli non sono paranormali ma sono doti da Grande Seduttore. Dobbiamo ora fare queste distinzioni se vogliamo entrare seriamente nello specifico.

3) Io, allo stato delle mie esperienze e conoscenze, credo che questi “superpoteri” (come li chiama Lord Asano) non siano di tutti. Credo che alcuni li abbiamo in forma latente e costoro li possono fare emergere e applicare, altri non li hanno per nulla. Anche quest’affermazione non è per dissuadere, è lo stato delle mie conoscenze. Il comune mortale, o il “Piero Angela” del momento, non li potrà mai avere e potrà ben pensare che siamo “fuori di testa”, salvo essere spiazzato quando potesse vedere con i suoi occhi cosa ci succede.

4) Forse in futuro dovremo organizzare anche i seminari sulla seduzione paranormale (in questo caso seminari è il termine più adatto da “seminarista”) con esperienze, fatti, sperimentazioni e analisi.

Mi fermo qui e preparo la valigia.

Buona seduzione magnetica e paranormale

Carlo



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Lunedì 8 Febbraio 2016)


Home Scienze della seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2015.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help