Seduction.NET

Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


La TV manipola anche la seduzione

Sanremo ‘nculo a tutti

Come difendersi da tutte le manipolazioni tv



La tv di 11 milioni di idioti nazionali


Siamo nei giorni del programma televisivo del “nazionalpopulismo” che è questo il vero Populismo di Stato. Stando agli ascolti record del festival della canzonetta, il popolino è in forte crescita, dato matematico dedotto dagli ascolti. Altro che calo demografico, la madre degli idioti è rimasta sempre incinta, oggi abbiamo 11 milioni di idioti!

Non ho mai guardato il festival di Sanremo e neppure i programmi della moglie di Maurizio Costanzo. Quando una decina di anni fa possedevo la tv - per la quale adesso subisco l’estorsione del canone perché non voglio inviare raccomandate a uno stato che non riconosco) - mi è capitato durante lo zapping di imbattermi nella moglie di Maurizio Costanzo (si chiamava così il cambiar canale), la quale presentava una trasmissione dal format “tronisti & troie”. Il vero nome del programma era diverso, credo fosse “amici miei”, o forse no, perché quello era un bel film, comunque si chiamava qualcosa di simile, ci siamo capiti se lo conoscete.

Sentii una forte repulsione, un ribrezzo da shock anafilattico. Non solo per la suddetta moglie di Costanzo ma anche per quanto era stupido il programma per idioti/e. Quando sono a Roma vado ogni settimana a pranzo da mia madre e trovo la tv accesa. La mia anziana madre è lucida e non crede a tutto quello che sente in tv, la guarda per passatempo. I più invece la guardano e credono alla tv, distogliendosi dalle malefatte della casta criminale.

Questi “populisti di regime” andrebbero ghigliottinati tanto quanto i politici criminali e i loro soci, se mai ci fosse la rivoluzione che il grande Monicelli auspicava.

Ma gli italiani di oggi non sono quelli dei tempi gloriosi, sono delle pecore e i loro pastori sfruttatori li “conducono” con la tv.

C’era una volta un tipo che si faceva chiamare “Dux” (colui che conduce). Era un tipo cattivo che conduceva con la forza della bacchetta, in Russia c’era un grosso baffone che conduceva con un grosso bastone, e in Germania c’era uno cattivissimo che conduceva con un bastone animato. Erano i tempi delle bacchette e dei bastoni.
Gli odierni “poteri forti” conducono invece con la tv e con tutti i mezzi di manipolazione di massa, associati al regime criminale.

La bacchetta e il bastone fanno male e il popolo potrebbe anche ribellarsi al “bastonatore”. La tv è invece infida, droga e manipola l’inconscio del comune mortale, non ci si ribella.
La protesta viene smorzata dalla satira, dalle veline, dal calcio, dalle canzonette di Sanremo.
Un sistema criminale “furbissimo”.

Il popolino resta appiccicato alla tv, alle partite dei calciapalle, al festival di Sanremo, come fossero il Vangelo o il Corano. Gli odierni metodi manipolativi per tenerlo a bada sono più immorali dell’uso della forza, che è evidente, non è ipocrita, e quando è applicata ingiustamente per troppo tempo può provocare una ribellione.

Anche nel campo della seduzione c’è un forte danno causato dalla manipolazione tv. La tv fa più danni degli smartphone e di fake-book (detto facebook). La tv manipola anche la seduzione naturale.
La seduzione secondo la tv deve avvenire entro certi parametri che ha istallato nella testa dei comuni mortali, affinché anche la seduzione sia “sotto controllo”.

Ci sono le fasce d’età entro le quali si deve sedurre, con le tappe obbligatorie della vita. C'è il finto amore da “canzonetta” come metodo di seduzione:

Il finto amore delle canzonette

Completano la manipolazione della seduzione i finti amori delle veline troie che hanno i finti “follower” e le finte foto su Instagram (dal vero struccate fanno vomitare), riprese da tutti i quotidiani.


“Ma che cazzo te ne frega a te comune mortale sfigato, follower delle troie tv, di chi si scopa la troia Rosetta Marchetta o la troia Marta Della Pompa o la velina Filomena Scaldacazzi?”

Ascolta per una volta il "Senatore de' li cazzi sua", e "fattene" una vera in carne e ossa, senza farti le seghe su Instagram, che quelle sono tutte finte.



Le emozioni elementari del popolino e il cazzeggio sono la base di partenza della seduzione tv (che mai avviene nei casi real). Il postulato velina/calciapalle è dato per norma, perfino i parametri fisici ed finanziari sono le regole della seduzione secondo tv! Al di fuori di queste regole tv la seduzione secondo loro non esiste.

Oltre dieci anni fa avevo scritto della “tv degli idioti”. Oggi siamo arrivati alla tv dei cerebrolesi.

Il risultato è che si sono ormai create due razze distinte di italiani. Una razza inferiore<, manipolata dalla tv e dai mezzi di manipolazione di massa. E una razza superiore che non si lascia influenzare e vive la vera seduzione secondo la natura.
Il modo di pensare della razza superiore dei seduttori liberi pensatori è: ”tutto quanto viene propinato è falso, per un secondo fine, fino a prova contraria”.

Il vero seduttore si è sempre dissociato dalla massa, in tutte le epoche.

Quale fu l’epoca d’oro della seduzione?
Il medioevo.
Perché non c’erano gli infidi mezzi di manipolazione di massa e la natura ancestrale poteva vincere su tutte le regole della morale religiosa alla quale nessuno veramente credeva. Si doveva “fare” tutto in segreto, col piacere immenso della vera trasgressione.
Bei tempi per la seduzione, altro che “canzonette”.

Mi dispiace che non posso dire “c’ero anch’io”, ve ne avrei raccontate delle belle!



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Mercoledì 8 Febbraio 2017)


Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help