Seduction.NET

Home La posta del seduttologo      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Carlo risponde agli abbonati

"Donne di razza status alto"

Seduttore che seduce solo belle e ricche. Scoprite perché...



da: [--]@gmail.com>
a: Carlo della Torre
data: 12 aprile 2017 11:22
oggetto: Re: ABBONAMENTO TS - con documento
proveniente da: gmail.com
firmato da: gmail.com
: Importante principalmente a causa delle persone che partecipano alla conversazione.

Carissimo Carlo,
sono [nome], l’abbonato TOP SECRET del “mi piaci ma non rinuncio a tirarmela”.
Lo so, è ancora presto per un’eventuale richiesta di passaggio a GS.

Non ti nascondo che sono rimasto molto colpito dalla TOP SECRET e mi piacerebbe essere accettato anche nella cerchia più “ristretta”. Quando sarà tempo scriverò una nuova motivazionale.

Questa mail invece, contiene solo qualche spunto.
Dalla nostra ultima corrispondenza non sono passati neanche due mesi, ma le esperienze vissute, hanno dilatato la percezione del tempo. Mi sembra sia passato un anno!

In questo periodo ho avuto solo una Vera Grande Seduzione; con una ragazza greca, a [capoluogo del nord] per frequentare il [primaria università d’ingegneria], figlia di due medici ellenici. La signorina però, annoiata dalla città [di regione del nord], sfruttava i momenti liberi per volarsene ad Atlanta. Forse dalla mia motivazionale ricorderai il caso della spagnola, ecco, qui cambia solo la nazionalità, addirittura entrambe bionde!

Ho poi avuto altre esperienze con ragazze italiane, di classe sociale più “normal”. E qui, apriti cielo, ci sono sempre stati problemi. Delle tre, l’una. O erano cesse tirate che al secondo appuntamento mi schifavano, o iniziavano a tirarsela (la tua risposta alla mia motivazionale docet), oppure subordinavano la seduzione alla garanzia di una relazione, per di più seria e duratura (detto in volgare: te la do solo se prendi il pacchetto completo). Risultato: quasi sempre si arrivava solo al bacio e… quella volta in cui ho ottenuto di più, dopo mi sono subito uno sclero di mezzora con insulti da camionista compresi.

Riflettendoci su, ho capito di non avere la “polivalenza” che tu, e magari molti abbonati, hanno. Riesco con facilità ad avere successo con le Donne di razza e di status sociale alto, e di per se, la cosa mi riempie di gioia. Ma quando, spinto dalla fame, abbasso un po’ il tiro… mi va sempre male!

Con la greca di cui sopra, l’interesse è stato fin da subito naturale e reciproco. L’ultima italiana che ho conosciuto invece, dopo un primo incontro in cui si è presentata con due amiche (?!), alla richiesta di un secondo appuntamento ha iniziato a tirarsela. Con tutta la buona volontà, non riesco a non fare il confronto. Le conclusione le lascio a te. Entrambe erano esteticamente belle, direi allo stesso livello, quindi mi viene da pensare che la differenza sia solo dovuta alla classe sociale di appartenenza.

Chiudendo questo poema vorrei chiederti: secondo te, le mie considerazioni sono giuste? Ci sono forse accorgimenti a cui non ho pensato per espormi maggiormente al target con cui “attecchisco”?

Ti ringrazio per aver avuto la pazienza di leggermi
Saluti
[nome]

P.S: se mai decidessi di pubblicare la mail, ti chiederei nuovamente di censurare i miei dati anagrafici.

Il maestro risponde

Caro seduttore, tu sei specializzato nella seduzione delle bionde mediterranee ricche!

Ogni seduttore ha un proprio target di seduzione, che dipende da com’è fatto dentro, da come appare fuori, da com’è percepito dal target specifico e da come interagisce con esso.
Chi “risulta” sul target alto di solito non interessa al target basso: ”Donne e buoi dei livelli tuoi”. Ma c’è anche un altro meccanismo del “conflitto tra target diversi” che adesso non rivelo… sarà una lezione della prossima GS e gli interessati me lo dovranno ricordare citando questa frase.

Col target alto di bellezza e status sociale non ci sono i trucchi di seduzione dei truffatori pnl e degli sparaballe. Infatti gli sparaballe si rivolgono al target delle “poveracce” che si attaccano a tutti quelli che “Lo” raccontano. Per “arrampicarsi” devono provarLi tutti. Poveracce sono anche le belle in cerca di una “svolta” e il target comprende anche le ragazze che vorrebbero “svoltare” nel mondo dello spettacolo.

Una ragazza bella e ricca non si fa manipolare dallo sparaballe, ha una percezione libera perché non è condizionata, intuisce lo sparaballe in pochi secondi, sceglie attivamente: seduzione passiva.
Anche la ragazza non ricca ma senza grilli per la testa non si fa manipolare dallo sparaballe che glieLo racconta.

Il target alto sceglie senza alcun condizionamento ambientale, né è manipolabile dal seduttore truffatore. Sul target alto conta come si è dentro e come ci si manifesta fuori.

Rispondo subito alla tua domanda: ”Ci sono forse accorgimenti a cui non ho pensato per espormi maggiormente al target con cui “attecchisco”?.
La mia risposta d'emblée è: look unico e irripetibile in sintonia con la tua natura interiore. Se dentro sei come il target ti desidera e da fuori si capisce chiaramente come sei, sarà la lei del tuo target a spianarti la strada alla seduzione: seduzione passiva perché è lei che ti sceglie, non ti devi inventare nulla, lei sa chi vuole e si può permettere chi vuole.

Un altro consiglio è di metterti “in vetrina” dove bazzicano le ragazze del tuo target, anche frequentando i loro ambienti. Nei loro ambienti non ci sono tanti maschi interessanti, quindi si focalizzeranno su di te. L’ambiente che frequentano le ragazze ricche è stato selezionato per censo non per attrazione. Non avrai concorrenza.

Tu sei in sintonia anche con la genetica della seduzione. Noi italiani attraiamo geneticamente le ragazze mediterranee mentre loro sono attratte da noi. Le ragazze del nord e dell’est sono interessate a noi per altri motivi ma non per la genetica della seduzione. Le mediterranee e le latine sono come noi, dentro e fuori: Similis simili gaudet.

Le italiane del target basso (”cesse tirate che al secondo appuntamento mi schifavano, o iniziavano a tirarsela), seppur geneticamente latine e mediterranee, non sono al tuo livello, sono contro la regola: ”Donne e buoi dei livelli tuoi”.

”Riflettendoci su, ho capito di non avere la “polivalenza” che tu, e magari molti abbonati, hanno. Riesco con facilità ad avere successo con le Donne di razza e di status sociale alto, e di per se, la cosa mi riempie di gioia. Ma quando, spinto dalla fame, abbasso un po’ il tiro… mi va sempre male!”
Anch’io ho lo stesso “problema”, non sono polivalente però abbasso il tiro solo sullo status sociale, essendo più interessato alla bellezza che allo status. Se la ragazza non soddisfa i miei criteri di bellezza e anche nei dettagli, e nel sex appeal (conditio sine qua “non si alza”), la bella non ha chance, neppure se sono in stato di “denutrizione” e “la patata” mi è stata offerta su un piatto d’oro. Anche io incontro più difficoltà con le ragazze di status sociale basso, mentre con le coatte non ho alcuna chance perché non conosco la loro lingua [s’intende la lingua parlata non quella funzionale alla seduzione, ndm].

Tutto corrisponde, la mia seduzione è secondo le leggi universali!

Ti aspetto fra i GS.

Buona seduzione ereditiere



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Martedì 18 Aprile 2017)


Home La posta del seduttologo      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2017.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help