Seduction.NET

Home Cultura della Seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Libro sulla seduzione

"Ragazze mie vi spiego gli uomini"

Autore Daniele Antares



Un nostro lettore del quale avevamo pubblicato una recensione “self made” del suo primo libro dedicato agli uomini, ci ha inviato un’altra recensione del nuovo libro dedicato alle donne.

Purtroppo non ho il tempo di leggerlo e quindi lascio a voi ogni valutazione e giudizio di merito
.


RAGAZZE MIE VI SPIEGO GLI UOMINI – di Daniele Antares

Nel suo manuale del Maschio Alfa, "Amala come un Re", Daniele Antares aveva già offerto il suo aiuto all'uomo moderno, anzi, stando al sottotitolo: all'uomo antico di oggi.
Ora lo psicologo romano torna con "Ragazze mie vi spiego gli uomini", il manuale per la donna.
Aiutare le donne è aiutare gli uomini, e aiutare gli uomini è aiutare le donne.
Siamo collegati, siamo fatti apposta per amarci.
E le domande che vengono spontanee sono due:
Perché un manuale per donne?
E in cosa potrebbe aiutare la donna di oggi, specialmente in un panorama librario alquanto fornito di testi di psicologia dell'amore?
La risposta ce la dà l'autore stesso, già dalle prime pagine:

Alla donna di oggi spesso manca l'Iniziazione.
Ed è meglio essere una donna iniziata che... una donna finita.

La donna di oggi infatti è molto informata, oh, questo certamente: qualsiasi ragazza della porta accanto può improvvisarsi pornoromantica e parlare di sex toys e principi azzurri, e sua mamma legge con interesse le 50 Sfumature.
Ma poi te le trovi a domandarti:
"Perché il mio ragazzo dice che sono più sexy in gonna? Io mi sento sexy quando faccio boxe!"
Oppure "Perché mio marito è geloso del mio ex di una sera, e non è geloso del mio ex storico?"

... E allora capisci il problema. Capisci che se non hai l'Iniziazione ai veri misteri del Maschio e della Femmina, puoi essere una secchiona sui contraccettivi, ma resti un'analfabeta della Passione.
Potrai essere più o meno colta, potrai sapere tutto sul sesso orale o perfino aver letto di analisi e donne che corrono coi lupi, ma il punto è: Donna, quanto conosci e quanto ami l'Uomo?
Quello vero, così com'è.
Non un costrutto sociale, non i deliri delle femministe, non un maschile "da ridefinire", no no:
l'Uomo, in persona.
O se preferite... quanto di uomo c'è in coloro che frequentate.
Per salvare quindi la donna moderna dall'ignoranza in cui voleva precipitarla il politicamente corretto, Daniele Antares si è rimboccato le maniche e ha scritto le 390 pagine di questo libro.

"Care donne che correte coi lupi... stavolta sarà il Lupo ad insegnarvi la strada."

Perché è un uomo sincero che scrive, e offre il suo parere, il suo punto di vista maschile, includendo nel testo molti "domanda & risposta", e rispondendo a domande che le donne hanno posto davvero a lui, fra le sue conoscenze.
Lo scrittore romano asserisce che le donne si fidano del suo parere non perché abbia la 'parte femminile', ma proprio perché, citando Guzzanti, la sua parte femminile se l'è fatta, e non ha bisogno di dare il contentino alle femministe per mettersi a scrivere di donne, o per le donne.
E se ne occupa con metodo, passo passo toccando una serie di argomenti:

Innanzi tutto, chi è e come funziona un uomo: la sua energia, la sua natura.
⁃ I suoi chakra e la sua partita di calcetto;
⁃ perché la donna dona se stessa dal seno, e l'uomo dal pene;
⁃ cosa vuol dire per un uomo Onore;
⁃ cosa vuol dire per un uomo Ti Amo.

E confutando alcuni luoghi comuni:
⁃ esistono davvero 'uomini diversi dai soliti maschi'? E li vuoi davvero?
⁃ cosa significa "uomo con le palle"?
⁃ la differenza fra "spaventato dalla forza della donna" e "fuggito da una rompipalle";
⁃ la differenza fra "andarsene con un'altra" e "essere lasciato dopo una scappatella".

E quindi le implicazioni varie nei rapporti:
⁃ categorie di donne che hanno successo con gli uomini, e categorie svantaggiate;
⁃ come funziona la gelosia maschile e quanti tipi ne esistono;
⁃ cosa significa "tenersi stretto" un uomo, e se conviene davvero;
⁃ limiti dell'amicizia con gli uomini;
⁃ capire la differenza fra il mettere le corna e il Tradire, per un uomo;
⁃ come essere un'adultera di qualità;
⁃ come superare un tradimento o una rottura e distinguere lui da “Lui”;
⁃ quando o come darla e quando o come tirarsela;
⁃ i veri e molteplici significati della parola "troia" per un uomo.

E proprio in merito a questi due ultimi punti, ad esempio, l'autore offre delle vere e proprie leggi, dei teoremi per cui la donna può comprendere il vero valore di certe etichette che sono troppo spesso relegate a "moralismo", quando con la morale c'entrano meno che niente.
Infatti il libro spiega chiaro e tondo:
Donna, non conta se la smolli la prima sera o dopo un mese: conta quanto riesci a glorificare l'uomo. A dagli il brivido della conquista, della travolgenza, del merito personale.
Se hai capito questo, amica, puoi dargliela anche la prima sera e ti reputerà una santa.
Perché all'uomo non interessa la tua morale, interessa la Gloria!
E se devi far collaborare in te la suora e la maiala, fa' che la sorpresa sia la maiala, e non il contrario!

Di queste leggi, il libro è pieno: sono scritte in grassetto, in corsivo. L'autore ha scelto uno stile manualistico e pratico, perché la donna possa utilizzare nell'immediato questi principi.
E lo vediamo anche nei capitoli sulla Bellezza e sul Sesso:
⁃ cosa guarda davvero un uomo?
⁃ Cos'è la 'bravura sessuale', e come raggiungerla?
⁃ esigiamo davvero una quarta di seno, la depilazione, e la cellulite è un problema?
E qui vale il teorema offerto in una poesia:

" (...) e tutte faticheno e se vonno ridure all'osso
tutte prese da lo spauracchio der culo grosso.
Er probblema nun è er culo,
er probblema è che la moda la scriveno i ricchioni!
Quelli che amano le donne, ma senza passacce la notte.
Che si le donne le vestisse chi le spoja,
la moda sarebbe a misura de chiappone e de sisotte!"


Le più intellettuali a questo punto criticheranno il libro come un volgare manuale maschilista, superficiale e che esorta ad essere gattemorte: sbagliato, o meglio... vero, ma non è tutto.
Infatti nel libro si menziona spesso il Tao, si parla di Meditazione e anche di Astrologia: di esercizi per rafforzare la femminilità e come riconoscere l'uomo ideale dalle posizioni dei pianeti.

Nel suo stile eclettico, quindi, spaziando fra stalle e stelle, Antares guida la donna di oggi alla scoperta della sua felicità: il Maschio, l'Amante, l'Amore.
E prevenendo in contropiede l'obiezione di alcune: ebbene sì, la felicità è l'amore, non le retoriche alla moda sul bastare a voi stesse, o farvi belle per voi stesse.
Noi uomini viviamo per voi, ragazze, e voi vivete per noi.
Amen.

Perché, come l'autore dice in una poesia,

"(...) Inzomma, signore riverite / compagne de'na vita o de'na notte
certe rime so' proprio servite / io ve amo come séte, principesse e mignotte.
E pe' voi, noi òmini famo li matti
e sete sempre voi la cosa più ambita e preferita
Pe' noi ce sarà sempre un ballo / ner grande gioco dela Vita!"


Daniele Antares – "Ragazze mie vi spiego gli uomini" – ed. Youcanprint 2017



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Lunedì 12 Febbraio 2018)


Home Cultura della Seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2017.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help