Seduction.NET

Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Attrazione maschile

Le rughe del maschio che "fanno sesso"

Yanis Varoufakis è il sex symbol delle tedesche


di Carlo della Torre


Svelato il segreto delle "rughe Varoufakis" che attizzano le donne


Quest’articolo di copertina nasce dallo spunto di un’e-mail che mi ha inviato un nostro GS. Uno dei GS della sottocategoria “I bellissimi di Seduction.net”. Alcuni di loro sono incredibilmente ”Il bello che non balla”.

Domanda: ma il bello balla o non balla?
Risposta: dipende dal tipo di bellezza.

Innanzitutto la bellezza maschile che le donne percepiscono attraente non è uguale alla bellezza maschile che gli uomini attribuiscono agli altri maschi. Il maschio non “sente” la bellezza maschile del proprio sesso perché se non è gay non sente l'attrazione dal proprio sesso. Solo il maestro (che per definizione gay non è) sente se un tipo di bellezza maschile può attrarre le donne. Come fa? Il maestro ha il “dono divino” di entrare nella testa delle donne, altrimenti che maestro è!

C’è anche da dire che la bellezza maschile che attrae le donne cambia con l’età del maschio.
Se durante l’adolescenza le ragazze trovano bello e attraente il “tipo angelo”, con i lineamenti regolari, magari biondo con occhi azzurri, nasino all’insù (tipo Leonardo DiCaprio in Titanic), durante l’età adulta trovano attraente la bellezza maschile che comunica “carisma”. La bellezza maschile dei maschi adulti deve comunicare carisma.

La “bellezza carismatica” non dipende dalla regolarità dei lineamenti, né dai capelli, né dal taglio e colore degli occhi, né dal naso all’insù, né dal barbone hipster, quest’ultimo comunque aiuta a chi non può aiutarsi!

La bellezza maschile carismatica è diversa da maschio a maschio e non ha regole fisse perché è una “bellezza animata”. Il discorso si fa più articolato e complesso e quindi diventa materia GS, e su questo punto mi fermo.

Veniamo al punto di cui sopra, allo stralcio dell’e-mail del bel GS:
Il giorno 1 settembre 2018 13:13, [Nome e Cognome] ha scritto:
[---] ”Essendo solo, sono stato naturalmente spinto ad interagire con diverse persone (ed ovviamente mi dirottavo quasi sempre su ragazze), la cosa mi ha caricato molto ma allo stesso tempo smontato (e fatto riflettere) perché seppur tutte scambiavano una battuta o comunque mi fornivano le informazioni che di volta in volta chiedevo, in giro non ho attizzato o comunque attirato nessuno sguardo significativo (chiaramente stando tutto il giorno fuori è capitato che qualcuna ti fissasse ma erano tutti sguardi di circostanza senza interesse); questa cosa mi sta mettendo in crisi perché ero quasi sempre vestito con look GS (con capi presi insieme o comunque in linea), mi fa venire il complesso di non essere più lo sbarbatello ventenne di una volta che piaceva, degli anni che passano, delle prime rughette che compaiono sul volto e che sia sulla via del declino...
Poi però rifletto a te, a tutte le volte che ci siamo incontrati, alla Diamante, a tutti i ricordi di rimorchi e sguardi assassini che ti ho visto ricevere (addirittura a quella ragazza a [capitale nell’Unione] che ti mostrava il seno in presenza della mia ragazza...) e conoscendo la tua età (penso di esserne uno dei pochi), capisco che il problema è altrove, probabilmente nella mia incapacità di fare rimorchi attivi (lo sai anche tu che sono cresciuto e abituato ad essere inizialmente passivo poi solo se presentato a diventare attivo) oppure ad una non corretta interpretazione del look od al fatto che non emano le onde giuste
”.

Il 3 settembre 2018 rispondo, leggete lo stralcio che ci interessa:
”[---] Il problema delle tue rughette mi è strano, perché io acchiappo di più adesso che prima (un po’ meno il target in età da matrimonio, 25-30). Comunque le [nazionalità] sono scaldacazzi, inconcludenti, e i loro sguardi non mi motivano perché non vedo il film del sesso, ma leggo attrazione + blocchi.
Non posso sapere se una Diamante ti cambierebbe la vita anche perché il problema non può essere l’età, anzi.

Il fatto di essere passivo non è un problema, se provochi attrazione sulla preda che ha il tempo di guardarti (preda ferma o incontro frontale). Certo, dopo i segnali di attrazione, la prima mossa di solito la devi fare tu. Poi arrivare alla [conclusione] è tutt’altro discorso.

Sulle prede non in età da matrimonio [sotto i 25,ndm] devi comunicare attrazione sessuale, sulle prede in età da matrimonio devi comunicare bravo ragazzo.
Sono solo alcuni spunti… non capisco il tuo problema se non ti vedo sul campo.
Da una Diamante posso capire dove sta il tuo problema ma non è detto che io abbia la “soluzione rapida” perché alcuni cambiamenti devono partire da dentro. Se ti faccio un look macho e aggressivo e poi la tua personalità risulta distonica allora il look non ti funziona. Credo che il tuo problema stia dentro non fuori. Il tempo di una Diamante è troppo corto per sintonizzarti col mio modo di essere seduttore. E non è detto che tu debba copiare il mio modo di essere, ma potresti trovare un tuo modo di essere seduttore partendo dalla tua natura di base.
E’ tutto da studiare… non ti so dire altro per e-mail.”


In una sola parola il nostro GS attribuisce il suo calo di attrazione alle rughe.

Venti anni dopo Seduction.net la scienza conferma tutto quello che sapevamo sull’attrazione del viso. Come su tutti i meccanismi di seduzione, che noi conosciamo da sempre, la scienza ci impiega venti anni per confermare i nostri risultati, e lo fa attraverso metodi complicati, indagini statistiche ed esperimenti al computer. E lo fa solo in modo generico e parziale.

La differenza dei tempi di scoperta fra Seduction.net e gli “scienziati” dipende dal fatto che costoro non hanno mai sperimentato in prima persona la seduzione sul campo. Non sanno quello che attrae un uomo o una donna perché non hanno mai provato come funziona l’attrazione su loro stessi.

Ecco l’articolo che parla dello studio degli “scienziati”.
Non tenete conto delle foto inserite nel video dell’articolo che chi l’ha scritto non ci ha capito nulla e ha sbattuto la prima foto che aveva nel pc, senza alcuna relazione col testo. Neppure ha capito lo studio.

In sostanza lo studio dichiara che il viso del maschio maturo con dei segni sul volto che ne indicano la maturità attrae le donne. Ma come ho detto la giornalista non ha capito una minchia.

1) Sul “Fascino dell’anzianità” ci sbatte la foto di un modello, vecchio barbuto hipster. Qui c’è da specificare del perché di questa nuova moda dei modelli col viso vecchio e regolare su un fisico giovanile.
Un mio conoscente, agente pubblicitario, li cerca come il pane. Questa moda del "vecchio fotomodello" nasce solo per la pubblicità sul target degli anziani, che si riconoscono nel modello. Il modello deve sembrare “vecchio” e fa di tutto per invecchiare il viso (anche capelli e barbone bianchi) ma deve avere un fisico adatto a valorizzare gli abiti col giusto fitting. Questi modelli nella vita reale seducono zero. Sono dei “vecchiacci”. Nella vita reale possono sedurre le settantenni. Ripeto che servono solo per la pubblicità sul target vecchiacci. Tutto chiaro? La manipolazione è sempre in agguato.

2) Poi la giornalista lo chiama “Effetto George Clooney”. Dobbiamo anche sfatare la leggenda di George Clooney (non sul gossip che sia gay) ma sulla bellezza. Il dottor De Silva del Centre for Advanced Facial Cosmetic and plastic Surgery di Londra, a capo dello studio ha specificato: "Era ora che la scienza confermasse quello che era evidente da decenni: George Clooney possiede la simmetria perfetta del volto, il giusto equilibrio tra naso, occhi e bocca".
Il dottor De Silva è in cerca di pubblicità come George Clooney!

La bellezza di George Clooney “non fa sesso”. Il dottor De Silva come anche i media non conoscono la differenza fra “bellezza simmetrica” e “bellezza “sessuale”. La bellezza simmetrica e matura di George Clooney comunica affidabilità, non comunica attrazione sessuale. Tutti quelli che scrivono di seduzione, di seduzione reale non ne sanno una mazza.
Immaginate donne! George Clooney cassiere di banca. Quel volto vi comunica fiducia e aprite il conto in banca, ma non v’inspira sesso, tranne che siete sue coetanee, che su quel target di età non trovate molti maschi “in ordine”.
In conclusione: la bellezza di George Clooney non ispira sesso.

3) Come “segni sul volto” la giornalista propone la foto di un barbuto. La barba ormai è inflazionata e sputtanata. Fa “turco”. Infatti tutti i turchi sono “barbudos”. La barba poteva attrarre quando i “barbudos” erano rari e quando non c’erano i terroristi dell’Isis. Adesso la barba da' solo fastidio alle donne durante il contatto fisico. Comunque a chi ha un viso anonimo glielo rende almeno omologato alla moda di massa.

4) La giornalista interpreta i segni sul volto anche come “cicatrici”. Non ha capito una mazza. La cicatrice sul volto fanno criminale pericoloso e non tutte le donne sono attratte da chi le potrebbe scannare!

Analizziamo in breve l’attrazione del volto femminile dove la giornalista ha capito poco di più.
1) Scrive che agli uomini piace il volto “semplice e ordinario”. Non so a voi, ma a me piace il volto femminile espressivo e carismatico, a me perfino con un “naso importante”. Mi spiego meglio: un volto anonimo con i lineamenti regolari non mi disturba ma mi è trasparente. Un volto con i lineamenti “decisi” che denota personalità m’ispira sesso e/o relazione. E’ vero invece che i segni sul volto femminile come le rughe non sono attraenti per la maggioranza dei maschi. Tranne per chi ama le milfone, che le rughe le interpreta inconsciamente come esperienza sessuale e prestazione.

2) La giornalista scrive che tutti siamo sono attratti da partner simili ai genitori del sesso opposto. Centrato, lo sappiamo da una vita.

3) Ci innamoriamo più facilmente se abbiamo esperienze precedenti in comune. Non è chiaro a quali esperienze si riferisca, se personali o vissute insieme. Le esperienze emozionali vissute insieme aiutano a creare un legame con innamoramento. Elementare Watson.

E adesso veniamo al punto più importante annunciato all’inizio:
Le rughe sul volto maschile.
Ci sono rughe e rughe.

Non tutte le rughe sono attraenti. A queste sottigliezze gli “scienziati” non ci potranno mai arrivare. Qui al pubblico parlerò solo di alcune rughe che seducono, ai GS invece parlerò di tutte le rughe che seducono e delle rughe anti-seduzione.

E c’è una novità. Sto sperimentando un metodo per mutare le rughe anti-seduzione trasformandole in rughe d’attrazione. In natura nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma, anche le rughe!
Il metodo già funziona ma lo sto implementando continuamente. Quando sarà fatto l’ultimo collaudo, con le future modifiche, proporrò ai GS un corso live di gruppo su tutte le tecniche per migliorare l’estetica finalizzata all’attrazione maschile, che non ha nulla a che vedere con le tecniche dei centri estetici. Forse prima dovrò brevettare il metodo perché tutti sono pronti a copiarmi. Vedremo come fare…

Le rughe che generano attrazione sul sesso femminile sono le rughe di Yanis Varoufakis, il sex symbol di tutte le tedesche, le donne più sensibili all’attrazione maschile.
Yanis Varoufakis non ha il viso delle teorie del dottor De Silva che spara cazzate in cerca di pubblicità. Yanis Varoufakis ha un viso irregolare e un naso “deforme” ma è il sex symbol delle donne tedesche che l'attrazione la sentono più delle altre nazionalità. Il dottor De Silva non capisce una minchia di attrazione e fa i disegnini sui volti degli attori. Le teorie con i disegnini dei volti possono funzionare per la pubblicità e il cinema ma nella vita reale non comunicano attrazione, “non fanno sesso”. Dovete sempre distinguere fra mass media e vita reale, fra fotografia, cinema o tv, e vita reale. Sono mondi diversi, i primi sono finti, l’ultimo è vero. Nella vita reale si attrae sul campo. Nei film e nei video si attrae in un mondo finto.

E arriviamo al punto delle rughe tipo Yanis Varoufakis che “fanno sexy”.
Le rughe che fanno sesso (quelli che la giornalista chiama “segni sul volto”) sono i solchi profondi sulla “pellaccia dura”.
Sono i solchi verticali sulle guance, paralleli alle rughe naso labiali. Svelato al pubblico uno dei segreti del viso maschile che provoca attrazione sessuale. Mi fermo qui.

Tutto il resto è materia per i GS.
Buona seduzione con le rughe Varoufakis


Si certamente parliamo di fica mentre sosteniamo il governo 5stelle Lega.
Il primo governo che approvo da quando sono nato.
La prima volta nella mia vita che da rivoluzionario sono diventato governativo.

E gli intellettuali ignoranti "blablablisti" specializzati nelll'arrampicamento sugli specchi mandiamoli a farsi fottere da qualche immigrato volenteroso, al quale regaleremo la cittadinanza onoraria per il servizio reso al nostro paese!



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Lunedì 10 Settembre 2018)


Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2017.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help