Seduction.NET

Home Geografia della Seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Da una LOTTOMAIL

Sì viaggiare

Un'analisi interessante da un "seduttore pensatore"



Casanova viaggiava in carrozza. L'equivalente di oggi non è il viaggio low cost in Europa ma il viaggio long distance


Anche oggi estraiamo una LOTTOMAIL fra le tante mai lette a causa della mia prolungata assenza dal magazine in chiaro.

E’ stata estratta una lettera interessante di un nostro fedele lettore, idonea alla sezione “Geografia della seduzione”.
Ma che anche dipinge, attraverso il racconto di alcuni casi di vita, la brutta situazione dei rapporti di coppia nel nostro bel Bruttopaese.
Molti miei amici e conoscenti raccontano storie che confermano la “negatività” del rapporto di coppia in Italia.
Se il rapporto di coppia, come la stessa seduzione, dovrebbero migliorare la qualità della vita, ma al contrario la peggiorano, allora meglio serial seducer che male accompagnato.
Purtroppo il serial seducer è ormai da tempo bannato dalle donne connazionali, che vogliono potere e esclusiva.

Ovviamente ben ci sono i casi di coppie italiane con entrambi i partner felici ma io credo non superino il 10% delle coppie stabili mentre quelli alla massima felicità di coppia credo siamo intorno all’1%. Sono coloro che hanno trovato “l’anima gemella”, rarità per definizione.

In questa brutta situazione la qualità della vita può migliorare solamente con la proposta dal nostro autore:
”Viaggiare significa introiettare, esplorare, capire, adeguarsi ad altri ritmi e situazioni, mettersi in gioco con altra gente, e nuove tecnologie. Per me è anche sopravvivere alla mediocrità che mi circonda.”
E si… era la vita di Giacomo Casanova… non fa una piega. Per chi se la può permettere... Ma attenzione Giacomo Casanova non ha mica fatto una felice fine...

Il dubbio resta. "Si viagggiare" o "Si Scappare", da una triste realtà?

da: Mario Rossi[--]@yahoo.it>
rispondi a:
a: Carlo Della Torre
data: 11 lug 2018, 11:59
oggetto: SALUTO E SINGAPORE - PANAMA - ISRAELE e SITUAZIONE ITALICA 2018
proveniente da: yahoo.it
firmato da: yahoo.it
sicurezza: Crittografia standard (TLS) Ulteriori informazioni
: Importante secondo Google.

Ciao caro Carlo
come stai innanzitutto? Da tempo che non scrivevo sul tuo Seduction Magazine, ma volevo avere qualche novità da darti per non ripetermi ulteriormente.
Quest'anno le mie mete sono state molteplici, anche se tutte a fini lavorativi, quindi il tempo per la seduzione non è stato molto.

Singapore a parere mio non ha molto da offrire non è sicuramente la Cina, dove ho visto una nuova generazione di ragazze molto occidentalizzate e di livello superiore, che comunque hanno in seno ancora un velato romanticismo. La città stato è un melting pot ben assemblato di diverse etnie che coabitano insieme, dove la globalizzazione è entrata in ogni angolo della vita famigliare annacquando i cervelli. "Una dittatura della felicità", dove i sudditi proletarizzati da Iphone ed affini vivono felici, rispettando le leggi.
Almeno a differenza nostra se segui le normative non hai problemi: la tua porzione di pane e felicità è sulla tavola di tutti.

Panama ha una bella libertà di costumi e si possono trovare, non tanto per le panamensi che non sono nulla di che, quanto per le colombiane e venezuelane che sono "esiliate" in loco e che sono donne davvero belle, ma che caratterialmente, hanno un modo di intendere la vita asimmetrica al mio pensiero. Sono la frivolezza fatta femmina… Fatta la serata ed alzato il gomito non puoi condividere altro.

Ad agosto sarò fuori per godermi Gerusalemme e Tel Aviv, non conosco le donne israeliane, ma so per certo che sono di una grande bellezza e che coniugano, almeno a detta di praticanti di arti marziali che conosco e vanno a fare scuola presso corsi istituiti dal Mossad, forza ed anche una grande voglia di vivere. Ti redarguirò.

Per quanto riguarda la seduzione italica, come sempre non ho molto da dire, come hai scritto bene tu la casta criminale sembra essere stata fatta fuori, ma come i gatti ha più di una vita e Salvini e Pentastellati che hanno ridato un po’ di lustro alla nostra martoriata nazione, dovranno essere attenti ai riottosi buffoni incollati alle loro poltrone.

Ultimamente mi sento un apolide, in tutti i sensi, sedurre e lavorare nel Brutto paese non ha molto senso, e non voglio essere prolisso, ma la situazione non sembra migliorare.

Sto lottando per coronare il sogno di lavorare con governi esteri e dato che ho raggiunto una certa visibilità tanti paesi mi fanno proposte più meno allettanti, ma sapendo della situazione italica provano sempre a sfruttarti. Ma non demordo e vado vanti con dignità e forza.

Sto raccogliendo, forse per deformazione professionale, esperienze sulla situazione nel paese da parte di gente comune per scrivere degli articoli sulla nostra situazione sociale e spesso incappo in discorsi da far rivoltare il cervello.

Il centro commerciale, quello che ha distrutto i piccoli negozi delle borgate, dove prima si andava per incontrarsi con il proprietario e amico, e che ha sua volta sarà distrutto dal colosso Amazon, a mio avviso è il termometro dove si possono tirare le somme della nostra pigra società, in cui tutto sembra rimanere stagnante e correre su binari differenti delle tanto decantate "tecnocrazie del dottor Kalergi". Parlo con la gente, quasi tutta delusa dalla situazione non solo lavorativa ma anche famigliare e seduttiva.

Ho conosciuto tante persone, padri di famiglia più o meno giovani che appena superano qualche anno di età di matrimonio/convivenza, mi hanno raccontato delle loro amarezze, del senso di vuoto che li circonda e di quella gaiezza persa nella memoria della loro giovinezza.

Un uomo sui quarantacinque stava facendo una spesa sostanziosa di €. 273,00, lo aiuto a sollevare le sue buste e mi racconta parte della sua vita famigliare. La moglie è sotto l'ombrellone con i suoi figli e gli fa fare le compere senza aiutarlo. Lui deve pensare a tutto e mi dice che cambierebbe la sua vita con la mia, dato che per lui una donna serve solo come bastone per la vecchiaia, ma che gli anni vanno vissuti serenamente senza nessuno accanto..
Penso tra me e me, forse è solo un caso.

Incontro un mio ex conoscente, che precedentemente era amico ma che dopo il fidanzamento mi ha girato le spalle. Premettendo che non mi freghi nulla, ma a sentirlo parlare di come la mia vita in giro per il mondo non sia bella, che tutti i lavori e le soddisfazioni non siano importanti, ma che è molto meglio la vita con una donna, votando Renzi, che lui posto fisso considera un uomo di alti valori umani, mi ha fatto venire il voltastomaco. Sai perché Carlo, nonostante tutto ha continuato a frequentare escort e la moglie scoprendolo lo ha schiaffeggiato davanti a tutti. Lui per discolparsi ha raccontato che è stato costretto con la forza da un suo amico a salire su di un appartamento. Roba da matti.

Incontro un altro conoscente, con compagna e bellissima figlia. Tradisce la donna ripetutamente, esce più giorni la settimana e mi parla deluso di quanto sia imbarazzante la vita in famiglia, Vorrebbe viaggiare, dice ma penso che nomina questo sostantivo, così giusto per dare fiato alla bocca.

Un’altra storia. Un uomo non ha nemmeno voglia di prendere i biglietti online e mi chiede se può la sera venire nel mio studio per farsi fare una prenotazione. La moglie quando viene con lui lo sgrida, lo minaccia, gli urla in faccia tutta la sua frustrazione. Si dice stanca umiliandolo. Lui è tanta la paura che mi chiede di aiutarlo in compiti di cui sarebbe bravo anche un bambino. Deluso, mi racconta delle sue avventure notturne con "libere professioniste" per salvare la sua integrità.

Viaggiare significa introiettare, esplorare, capire, adeguarsi ad altri ritmi e situazioni, mettersi in gioco con altra gente, e nuove tecnologie. Per me è anche sopravvivere alla mediocrità che mi circonda.

Ho conosciuto una donna russa in vacanza e siamo usciti per un caffè. E da molto che viene in Italia e mi ha detto che non riesce a capire il perché della nostra situazione, di come a 40 anni non si mette ancora giudizio.
Parlare con lei mi mette in difficoltà perché mette a nudo tutte le mie paure.
Mi ha detto, "Perché non vieni in Russia, l'atmosfera è nuova, c'è ancora spazio e nonostante quello che si dice, molte donne ancora sognano ancora romanticismo. Qui gli uomini sono sottomessi, remissivi, hanno paura delle loro compagne che vivono senza stimoli. Cosa ti possono offrire? Verrebbero mai con te in viaggio per lavoro? Non sono così aperte. Se tu vuoi una italiana devi starle attento, prendere il gelato la domenica, essere premuroso, non puoi fare tante cose, non ti capirebbero, e dovrai lasciare indietro tutti i tuoi sogni." Una specie di zerbino a spasso con il suo cane.

Carlo scusa che mi sono dilungato troppo ma avevo desiderio di scriverti

Ti saluto



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Venerdì 31 Maggio 2019)


Home Geografia della Seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2017.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help