Seduction.NET

Home La posta del seduttologo      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Percorsi di seduzione

L'illuminazione sul Lungotevere

La reincarnazione e la fuga da Roma Coatta. Per sempre



da: [nome cognome]@gmail.com>
a: carlo@seduction.net
data: 2 dic 2019, 18:43
oggetto: Ciao!
proveniente da: gmail.com
firmato da: gmail.com
sicurezza: Crittografia standard (TLS) Ulteriori informazioni
: Importante secondo Google.


Sono [Nome], 28 anni, e ti scrivo dalla Carolina del Sud, sull'isola Hilton Head Island dove lavoro in un resort. Si tratta dell'isola più famosa e più amata dagli Americani benestanti, posto dove ci sono coccodrilli, serpenti ed estati umidissime da far impazzire. Che altro? Campi da golf e tennis.
L'unico aspetto positivo sono le donne, bellissime. Bionde con occhi azzurri, serene (le locali!).

Ti scrivo perche con alti e bassi ti ho sempre letto dall'età di 23 anni circa se non ricordo male. Quando vivevo a Roma. Mi ricordo che ci furono un paio di film che mi cambiarono nel modo di vedere le donne: uno fu "autumn in New York", "unfaithful" e "Chloe". Tutti e tre con 3 tipi di seduttori differenti.

Dopo un passato da tipico Romano, coattone, approcci allo sbaraglio (che devo ammettere spesso funzionarono) cambio completamente. Mi feci crescere i capelli, cambiai il mio look completamente, il modo di parlare (il professore di legge all'epoca mi disse "Adriano, se vuoi fare l'avvocato non puoi parlare romanaccio! Devi cambiare totalmente il tuo lessico!"). Da quel giorno in poi non frequentai più i miei vecchi amici del liceo, sempre in discoteca ad ubriacarsi.

Un giorno in macchina a Roma, nel traffico sul Lungotevere mi resi conto di 2 cose: l'Italia non era più posto per me.
Essendo cambiato totalmente mi sentii un pesce completamente fuor d'acqua. Dopo alcuni mesi di riflessione mollai tutto. Università e famiglia e mene andai in Australia dove ho vissi per 5 mesi.
Da quel giorno mi resi conto di alcune cose: 1- le ragazze mi trovavano attraente 2- le ragazze Tedesche, Australiane ed Inglesi sono sorridenti e ti approcciano addirittura loro. 3- gli Italiani si lamentano anche in Australia!

Misi in atto varie tecniche di seduzione appresi su Youtube, che funzionarono ma con il tempo, senza accorgermene, tutto questo business del "self-improvement" mi stava facendo diventare debole ma anche "disumano". In che senso? Nel senso che sentivo sempre il bisogno di una nuova ispirazione, di un nuovo guru, di un nuovo libro. Quale strategia seguire, quale metodo? Queste erano sempre le domande. Perchè disumano? Perché in realtà per migliorare aspetti negativi di se stessi non servono corsi, libri, guru etc. Basta fermarsi un attimo e osservarsi, osservare come gli altri reagiscono nei propri confronti. Per quanto riguarda la seduzione, ancor più semplice, mi sono reso conto che tutte queste "tecniche" pnl mi stavano facendo diventare un robot nervoso. Eppure quando ero adolescente e meno carino, avevo grande successo con le donne. Come mai ora tutto questo bisogno inutile di migliorare qualcosa che in realtà è insito ed accessibile da qualsiasi essere umano se fa un pò di introspezione? La seduzione è una cosa naturale, che coinvolge la mente ed i sensi. Bisogna semplicemente lasciarsi andare a essa e vedere quel che accade.
Un libro che mi cambiò totalmente la visione sulla seduzione fu "diario di un seduttore" di Kierkegaard. Fenomenale. Finalmente un genio che mi fece capire il fatto che le donne si possono approcciare ovunque e non nei bar e nelle discoteche soltanto (che io oramai odio!).

Dopo quella lettura, lo scorso inverno quando ancora mi trovavo a Roma, mi misi il cappotto e la sciarpa e uscii. Cominciai a pensare diversamente: dove andare? Dove incontrare donne in pubblico dove parlare tranquillamente senza doverle fermare per strada? (Ricordando anche che ci troviamo a Roma!!!!).

Avendo un interesse per i profumi andai in una profumeria per donne e con la scusa di cercare profumi per una ragazza della mia età chiesi consigli ad una donna sulla quarantina molto bella. Da li, in maniera naturale le feci domande più spontanee private.
Il cuore mi batteva. Poi chiesi il nome, le dissi che ci avrei pensato se il profumo faceva al caso e sarei tornato. Uscii e andai al bar di quartiere e cominciai a parlare con la cassiera Sudamericana e via cosi. Inutile negare che il cuore mi batteva all'impazzata, ero un po’ rigido e sudavo a freddo ma cercavo di nasconderlo.

Il mio mondo della seduzione cambio. Per un po’ continuai cosi a Roma, ma percepii comunque che c'era sempre una specie di diffidenza delle donne romane. Forse dovute a complessi mentali e religione.
Insomma questo è un breve resoconto della mia trasformazione Carlo.
Ho letto alcuni tuoi articoli interessanti, sono completamente d'accordo con la tua frase illuminante "ogni seduttore deve sedurre nel suo ambiente naturale, in completa tranquillità". Ma anche "il seduttore perfetto è il seduttore che seduce passivamente, semplicemente perchè esiste".

Tra 4 mesi la mia esperienza in America (posto dove ho sempre voluto vivere!) finalmente finisce e me ne tornerò in Europa. Non in Italia, ma direzione Londra. Ho letto alcuni pensieri negativi sulla seduzione a Londra, ma sono sicuro che c'e sempre un modo per incontrare donne. Personalmente credo nel detto latino "de gustibus non disputandum est. Sono uno che potrebbe avere donne molto belle ma la maggior parte "non ballano”. Spesso mi trovo attratto da donne molto semplici, casalinghe. Spesso molto più grandi di me. E' sempre una questione di attrazione lampo, reciproca.

Lavorando in albergo a contatto con ospiti molto benestanti, l'uomo ricco e' MOLTO insicuro. Gioca sempre di intimidazione e machismo patetico. La donna del ricco è spesso in sottomissione ed estremamente pretenziosa. La donna ricca è una che ama il potere. Ne ho viste di cotte e di crude. Americani con giovani Thailandesi al seguito, vecchietti con abito e camicia ed escort bionda al seguito. Che pena! Molto raramente l'uomo ricco e di potere è un gentleman.
Amo il lavoro d'albergo però! Specialmente durante eventi come conferenze e matrimoni dove ci sono anche donne "semplici" spesso molto più sensuali delle donne ricche o delle donne dei ricchi.
Lavorando alla reception, mi diverto a flirtare.
Sono curioso, dove vivi ora?

Saluti


Il maestro risponde

Caro amico, la tua lettera descrive un interessante percorso di cambiamento di vita e di seduzione. Possiamo dire un cambiamento “vai dove ti porta il cuore”.

Bella l’”illuminazione” mentre guidavi sul lungotevere e la successiva maturazione della decisione di lasciare Roma, per sempre.

Diventare un expat è come per una donna farsi sverginare.
Una volta che Lo hai provato non torni più indietro!
Certo più sei giovane più è facile ricominciare da zero, lasciando tutti gli amici, i legami e gli affetti. Ma nel tuo caso la reincarnazione era già avvenuta a Roma. Era morto il coatto e ti eri rincarnato seduttore. E nella tua nuova vita le Roma coatta non c’azzeccava più. Roma è la città dei coatti. I coatti sono il 90% della popolazione, sono i padroni della città.
Da Roma caput mundi a Roma caput coattorum.

Interessanti le tue esperienze con le ”donne "semplici" spesso molto più sensuali delle donne ricche o delle donne dei ricchi”.

A casa Seduction.net sfondi una porta aperta contro la pnl truffa che crea dei robot. Sono tecniche per disperati alla canna del gas che possono funzionare solo con il target più manipolabile (livello d’intelligenza ed estetico sotto la norma) mentre il robot che ci credeva, quando poi si rompe e fallisce, rischia il suicidio. Quelli della pnl dovrebbero stare tutti in carcere.

La seduzione è un fenomeno naturale, senza manipolazioni. Non seduce l’uomo finto ma l’uomo vero con tutti i suoi punti di forza e le sue umane debolezze. L’uomo vero può intraprendere un vero percorso di miglioramento, interno ed esterno, per tendere al risultato ideale del “seduco perché esisto”. Ma non esisterà mai il seduco perché manipolo.

Tu sei curioso di sapere dove adesso vivo? Non sono mai stato sverginato da vero expat e vivo partime in 4 città. Una è sempre Roma e le altre in ordine di permanenza sono [secretato].

Buona seduzione internazionale, e continua sempre a seguirci, ciao Carlo



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Martedì 3 Dicembre 2019)


Home La posta del seduttologo      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2017.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help