Seduction.NET

Lettera motivazionale

Seduttore completo in 7 punti

Prima di parlare di seduzione soffriamo per le vittime



Il maestro conferma. Una frase per ri-cominciare sempre una migliore seduzione


da: [Nome Cognome].[--]@gmail.com>
a: carlo@seduction.net
data: 10 mar 2020, 22:19
oggetto: Domanda per la TOP SECRET
proveniente da: gmail.com
firmato da: gmail.com
sicurezza: Crittografia standard (TLS) Ulteriori informazioni
Importante secondo Google.

Desidero abbonarmi alla newsletter "top secret" di seduction.net [--]
Lettera motivazionale: ...

Caro Maestro
Mi chiamo [Nome Cognome] ho 3[-] anni e sono di [provincia del centro] ti seguo in silenzio da ormai 10 anni e non passa giorno che non mi colleghi per leggere i tuoi articoli.

Ti ritengo un vero e proprio guru nel campo della seduzione e non solo, perche ritengo tu abbia da dire cose giusta su molti campi ed e è sempre un piacere ascoltarti. Oggi mi ritrovo ad essere un papà di un fantastico bambino ma anche un matrimonio fallito da poco e cosi mi sono deciso a scriverti.

Da quando ho ricordi ho sempre attratto le donne in maniera naturale e fortunatamente grazie alla mia persona riesco facilmente ad emergere ma avendo una buona dose di narcisismo e quindi non amando particolarmente le figure di merda tendo a non fare mai la prima mossa salvo semaforo super verde, poi dopo il primo approccio sono un vero e proprio intrattenitore ed ho quasi sempre avuto seduzioni complete al primo incontro. Ho viaggiato e vissuto all’estero in diversi paesi ed ho sedotto donne di quasi tutte le etnie.

Mi ritrovo in tutto quello che dici e ho sempre privilegiato il non spappagallare e il distacco dalle masse di italioti, puntando alla seduzione mentale della donna e poi a quella fisica.

Ora pero avviandomi verso una seduzione leggermente più matura vorrei essere seguito da un uomo come te e ti sarei grato se mi accettassi alla TOP SECRET per poi magari un giorno diventare un GS ma naturalmente un passo alla volta.

Nella speranza di una tua risposta ti auguro una buona seduzione

p.s ti chiedo di omettere i dati sensibili e se avessi bisogno di un documento come prova della mia identità chiedi pure.


Riprendo le pubblicazioni poiché ho saputo che anche la tv nazionalpopolare non parla solo della tragedia del Coronavirus ma anche di argomenti leggeri ed anche perché si comincia già a pensare al “dopoguerra”, che per noi dovrà essere un dopoguerra tutto di seduzione.
Dobbiamo anche pensare al lato bello della vita per alleggerire la tensione da questa tragedia dell’umanità e per non cadere nella depressione. Resistiamo pensando al futuro.

Guardiamo però anche alla dimensione reale della tragedia.
Noi non patiremo tutto ciò che i nostri parenti, non tanto lontani, hanno patito durante le due guerre mondiali. La fame, le bombe sulla testa, le deportazioni, la mancanza di cure adeguate, gli ospedali di quei tempi con cure inadeguate e che non avevano posto per tutti.

La I guerra mondiale ha fatto 65milioni di morti compresi i morti per l’influenza Spagnola. La II guerra mondiale ha fatto 70milioni di morti. Coronavirus fino ad oggi 3 aprile 2020 ha fatto poco più di 50mila morti.
E’ brutto parlare di morti attraverso i numeri ma lo devo fare per rendere la dimensione della tragedia. Anche se si dovesse arrivare a 100mila morti o peggio se ci mettesse le mani il diavolo e Dio lo lasciasse fare indisturbato si arrivasse a 1milione di morti non c’è confronto con le tragedie del passato. Oggi siamo 8 miliardi di umani ad abitare terra.

Durante questa “guerra antivirus”, contro un nemico infinitamente piccolo ma devastante, prima di leggere ogni articolo sulla seduzione vi chiedo di dedicare un minuto del nostro pensiero ai soldati al fronte e ai tanti caduti nelle quotidiane battaglie contro il vigliacco che si nasconde e colpisce. Anche per non cadere nei sensi di colpa che giustamente devono colpire chi pensa solo alla bella vita mentre la gente muore. E se non lo colpiscono sia maledetto e muoia di atrici sofferenze.

“La gente” potresti essere anche tu, o tuo padre o tuo nonno, non un numero. Soffriamo un minuto per i caduti, non un silenzio vuoto come si usa fare anche alla Camera e al Senato mentre ogni politico pensa "ai Catanzaro suoi", bensì pensando alla loro morte atroce per soffocamento. Morte per soffocamento a pancia in giù. Provate a immaginarvi in questa situazione e viverla mentalmente. Non dobbiamo rimuovere le realtà più crude, non dobbiamo voltarci dall’altro lato.

La seduzione è gioia ma non può cancellare il dolore, ci coesiste.

I GS sanno che secondo la mia filosofia non si deve gioire senza prima aver patito. Prima devi dare e dopo puoi ricevere. Chi cerca solo e sempre al piacere sarà maledetto.

In questa catastrofe abbiamo sofferto, abbiamo dato e dovremo costruire un futuro migliore, ne parlerò nel prossimo editoriale.

La vita continua ma non potrà continuare senza la seduzione.

Allora ricomincio da te:
Bene che ti colleghi ogni giorno ma mi dispiace che leggi meno articoli in chiaro perché da qualche tempo pubblico gli articoli giornalieri nell’area riservata ai GS onde evitare i continui copiaggi, persino nel linguaggio, da parte dei siti della seduzione dell’aria fritta.

Sei un “seduttore di ritorno” come alcuni GS sposati e separati. Ho sempre scritto che la seduzione non ha limiti d’età né di stato civile.

Da come che scrivi sei un seduttore naturale e in linea con la nostra seduzione:
1) Non spappagallare e il distacco dalle masse di italioti
2) Attratto le donne in maniera naturale
3) Una buona dose di narcisismo
4) Non amando particolarmente le figure di merda tendo a non fare mai la prima mossa salvo semaforo super verde
5) Seduzione mentale della donna e poi quella fisica
6) Seduzioni complete al primo incontro
7) Ho sedotto donne di quasi tutte le etnie

Non si potrebbe sedurre meglio, ma manca un dato importante, manca di conoscere il tuo target.

Se tu fossi di gusti “flessibili” si potrebbe pensare che il target al quale ti rivolgi sia sotto la sufficienza e in tal caso la seduzione potrebbe essere in discesa. E’ questo che chiedono i GS quando riferisco di un seduttore, anche esterno alla comunità, che mi comunica delle seduzioni oltre la norma. Il target è importante per capire i meccanismi della seduzione in gioco. Non nel senso che tutti devono sedurre il target da 9, perché i gusti sono diversi e perché si deve puntare alla propria soddisfazione. Non c’è un must sul target.
Il mio motto è: “De gustibus non est scopandum”.

De gustibus non est scopandum:
Conosco un pappagallo romano che definisco il “seduttore felice”. Lui va spesso in un paese russofono, dove ha anche comprato un appartamento in periferia [la città sul Forum riservato] e vi si trasferirà in futuro. Punta il target sotto la sufficienza di età compresa fra 40 e i 60 anni. Dice che ama sedurre le donne che non ricevono troppe attenzioni dagli altri uomini mentre lui le fa sentire attraenti. Di solito “ci stanno” al primo incontro. Capisce le difficoltà di chi punta le modelle ventenni da 9 e non li invidia. E’ felice, non vive il target più alto come una rinuncia. Io so qual è il meccanismo che gira nella sua testa, ma non è questa la sede per parlarne.
Lui non mi invidia. Io lo invidio. Perché ha risolto il problema della seduzione. Un problema in meno nella vita!

Vorrei adesso approfondire il punto 4 e il punto 5.

Punto 4. Anch’io, da qualche anno pratico solo la seduzione passiva. Criticato da alcuni amici GS, e ripensando che il seduttore dovrebbe essere multivalente, soprattutto il maestro che deve insegnare la seduzione secondo le esigenze di tutti, mi sono dedicato da qualche mese anche all’approccio attivo, non da pappagallo, cioè con successo al 100%. Target da 8 fino a 10. Anche senza segnali. E qui mi lego al punto 5…

Punto 5. La seduzione mentale è un discorso articolato. La seduzione solo fisica non esiste, c’è sempre la componente mentale. Noi siamo corpo e mente. Quando approcci senza un semaforo verde, corpo e mente devono essere sincronizzati, all’unisuono.
La voce è seduzione mentale o fisica? Il look creativo è mentale o fisico? L’espressione del volto e mentale o fisica? La mimica è mentale o fisica? L’atteggiamento è mentale o fisico? La lista è lunga. Le parole sono sicuramente un prodotto della mente mentre la postura è sicuramente seduzione fisica.
Forse quando dici “Seduzione mentale della donna e poi quella fisica” ti riferisci alle parole che tu sai declamare a profusione. Però se lei ti aveva dato il “semaforo super verde”, le due seduzioni sarebbero invertite: prima fisica, sguardo, look, postura, mimica, lineamenti, fisico, e poi mentale.

Pr concludere. Sei dei nostri sia per fedeltà sia per come intendi la seduzione.

A causa del mio ritardo nel risponderti potresti averci ripensato. T’invierò le istruzioni per procedere quando mi avrai confermato il tuo interesse.

Buona seduzione d’eccezione.
Carlo

Ps. Se invii il documento sei già a posto con l’eventuale passaggio a GS. Il documento non è obbligatorio per la TOP SECRET tranne in casi sospetti nei quali tu non rientri. In alternativa potresti inviare il link a un social o a un sito che ti identifica.



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Venerdì 3 Aprile 2020)


Home Università della seduzione      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2017.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help