Seduction.NET

Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Città della seduzione

"Parigi val bene una messa"

Parigi capitale mondiale della seduzione



Le fotostorie di seduzione solo nell'area riservata


“Parigi val bene una messa”. Per chi si può permettere appartamenti “a partire da” 15 mila euro al metro quadrato val bene dieci messe, cento messe. Perché Parigi è il Paradiso della Seduzione.

Quello che a Parigi accade al seduttore è impensabile in qualsiasi altra parte del mondo.
E’ opportuno chiarire che Parigi è il Paradiso delle Seduzione ma non per tutti. Infatti nei mezzi di manipolazione di massa e nei siti internet per comuni mortali non si parla di Parigi come la capitale mondiale della Seduzione. E noi oggi ricominciamo a pubblicare in chiaro proprio con Parigi, perché Seduction.net non è la rivista dei comuni mortali.

Dopo quasi due mesi di assenza dovuta agli impegni di seduzione ai massimi livelli della nostra storia, sulla quale i GS vengono quotidianamente informati, riprendiamo le pubblicazioni per il pubblico in chiaro.
Buon nuovo anno a tutti i seduttori e ai lettori appassionati al tema della seduzione reale. L’anno nuovo del seduttore comincia il 1° ottobre con il ritorno alla vita di tutti i giorni e il pane quotidiano della seduzione.

Come sanno i GS siamo di ritorno da un corso Diamante a Parigi dove la seduzione è andata oltre ogni aspettativa. Nulla osta a pubblicare alcuni spunti in chiaro perché è Parigi che filtra i seduttori e non lascia passare i pappagalli.

I case e le fotostorie saranno pubblicati nell’area riservata GS come ormai da alcuni anni. Nell’area riservata Seduction.net è il Quotidiano della Seduzione con la pubblicazione di articoli con contenuti di grande interesse per la seduzione quotidiana e diretti a un target preselezionato. Chi conosce solo la parte in chiaro non ha la benché minima idea del “mondo” nell’area riservata e se vi entrasse sarebbe destabilizzato nelle sue credenze.

Nonostante i contenuti di più alto livello, al maestro costa molto meno lavoro pubblicare nell’area riservata perché non deve censurare ogni frase, ogni parola ma “parlare in famiglia”. Un po’ di censura c’è anche nell’area riservata a causa della possibilità che qualche “parente sbarellato” passi le informazioni ma quello che c’è è un altro mondo rispetto minimo censurato che pubblichiamo in chiaro.

Diversamente che nella parte riservata scrivere gli articoli per il magazine in chiaro è un lavoro faticoso, come ho appena evidenziato in una comunicazione ai GS: “Adesso devo dare la priorità al magazine in chiaro almeno in copertina (fermo da oltre due mesi) che è la cosa più difficile!!! Perché devo modulare le parole tra l’esigenza di segretezza e la comunicazione interessante e considerare che anche qualche mia [secretato]. Nel magazine in chiaro ho le mani legate e ogni frase deve essere modulata "detto non detto" o per nulla detto.

Questo articolo per il nuovo anno del seduttore inizia con una sentenza del maestro:
“Parigi è la migliore città al mondo per la seduzione” Esclusivamente per i seduttori.

Esistono siti internet che sparano classiFiche delle città della “seduzione per tutti”. Sparate da chi la seduzione non l’ha mai conosciuta. Sparate da ignoranti in seduzione per disperati ameriCani o italioti.

A noi di Seduction.net non piacciono le “cose per tutti”, i “consigli per tutti”, le “mode per tutti”. Noi non siamo “tutti”, vogliamo l’esclusiva. Dal non essere tutti, oltre che dalla privacy alla quale il maestro tiene in maniera paranoica, è nata e si è affermata l’esigenza della massima riservatezza..

I pappagalli nostrani a Parigi neppure vi si avvicinano, Parigi non è nelle loro carte geograFiche. I pappagalli sanno bene che non hanno alcuna chance di seduzione, che le parigine li abbattono!

Parigi è selettiva e per questo è il paradiso dei seduttori che ne hanno l’esclusiva. Parigi è la nostra città ideale. Ci pensa Parigi a selezionare i seduttori. Non si potrà mai bruciare.

Il seduttore “seduco perché esisto” (tranquillo senza spacconate) a Parigi trova il suo habitat ideale. A Parigi la seduzione si manifesta dall’aspetto interiore e dall’aspetto esteriore oltre che da un look fashion, creativo ed esclusivo, che nasce nell'anima del seduttore. Seduzione selettiva ma libera, senza condizionamenti né blocchi: ”Je fais ce que j'aime faire” è il pensiero delle parigine.

Nelle strade di Parigi l’energia vibra alla stessa lunghezza d’onda del seduttore. Parigi e il seduttore vibrano in perfetta sintonia. L’energia di Parigi la si sente come la sentono le ragazze parigine e le provinciali “pariginesizzate”. Parigi, il seduttore, le parigine, sono all'unisono nella seduzione. La seduzione nasce nella totale spontaneità..

Le ragazze di Parigi sorridono, ammiccano, fanno l'occhiolino sono affascinate dagli uomini interessanti e desiderano conoscerli. Interessanti come sono i parigini, uomini con la faccia intelligente e affascinante. Modelli maschili ai quali l’aspirante seduttore dovrebbe ispirarsi. L’esatto contrario degli ameriCani, dei manzi russi e degli italioti. Niente tatuaggi da bifolco rapper come gli italioti dei ceppi inferiori. Per attrarre le ragazza parigine ci vuole stile.

Chi nella seduzione si “interfaccia” con ragazze primitive [le parigine e i parigini sono l’evoluzione della specie, ndm] non dovrebbe prendere come modello il seduttore di Parigi, sarebbe penalizzante.. Nella “seduzione coatta”, l’aspirante seduttore vada col tatuaggio da rapper onde colpire la coatta del caso o la ex coatta “ripulita”, photoshoppata e instagrammata. Non è una critica alla seduzione delle coatte e delle “ripulite”. Ogni seduttore deve conformarsi al di tipo che piace alle donne del proprio target di riferimento. Alla donna di Neanderthal non sarebbe mica piaciuto il seduttore parigino senza la clava, come alla donna sapiens non sarebbe piaciuto un seduttore senza l’anello al naso! Unicuique suum, ad ogni donna l’uomo che le si confà e ad ogni uomo la donna che gli ci sta.

Le ragazze parigine sono nature, senza trucco, o poco trucco appena accennato, sobrie ma creative, ognuna con un proprio stile. Niente labbra pompate, nessun becco a papera, no tette sintetiche. Sulla tv francese non si vedono le donne finte o bioniche come in Italia o in Russia. I modelli di donna che propone la tv francese sono naturali. La donna pompata e la donna bionica disgustano, fanno putain, fanno vulgaire.

Per la troppa naturalezza, alla quale gli italiani non sono abituati, si ha l’impressione che le ragazze francesi siano mediamente meno belle delle italiane. Le italiane risultano più belle perché sono “apparecchiate”. I francesi impazziscono per le italiane, apparecchiate e ben truccate che risultano più femminili e ispirano sesso senza dover mostrare uno spessore [ad esempio Monica Bellucci che vive a Parigi, ndm].

Fatte tutte le considerazioni si devi però ammettere, oggettivamente, che le parigine appaiono mediamente meno belle delle italiane. La massima obiettività su Seduction.net. Però al maestro ispirano di più le francesi. Sono per l’evoluzione della specie e ne sono affascinato, sono femmine superiori, di testa e di stile. Per me una parigina da 7 vale più di un’italiana da 8 - 9. Ne sento il fascino, la sento superiore. Lo stesso discorso vale per le francesi di provincia e per le magrebine naturalizzate. Se sono parigine di seconda o terza generazione sono come parigine, sotto tutti gli aspetti. L’energia di Parigi forgia le donne con la classe e la naturalezza che in altre città del mondo non esiste.

Cosa potrebbe capitare a un vero seduttore a Parigi. Per difendere la privacy non posso scrivere in chiaro a chi è capitato ma posso almeno accennare a qualche episodio....

Due seduttori stavano per entrare al
Mademoiselle Mouche, pont de l’Alma, rive droite, uno dei locale vip oggi più di moda a Parigi. I seduttori non avevano la prenotazione e c’era la fila per entrare. Era già l’una di notte e non sapendo se valesse la pena fare la fila per entrare a così tarda ora, mentre stavano per rinunciare vedono due belle ragazze che escono dal locale e salgono sulla strada per aspettare il taxi che avevano ordinato. I due seduttori chiedono alle ragazze per quale motivo vadano via così presto, se la serata nel locale non fosse un granché, e le ragazze rispondono “per concludere la serata in un altro locale ”. E aggiungono: “Se avete voglia venite con noi, c’è posto nella nostra auto ma non vi aspettate un locale di lusso come Mademoiselle mouche”. La serata è continuata felicemente senza alcuna spesa per gli invitati.
Rispondete: “Vi è capita spesso in Italia che due bellezze sconosciute, all’una di notte, all’uscita di una locale vip, vi invitano a continuare la serata con loro offrendovi il prosieguo?”

A uno dei due seduttori della nostra storia è sempre capitato che nei caffè e nei ristoranti che le bellezze sedute ai tavoli vicini, sia tipo studentesse (nel quartiere latino) sia eleganti (nei ristoranti italiani), facessero dei tentativi per conoscerlo. Prima guardando, poi sorridendo, e poi ammiccando. Tutte le volte, nei locali di Parigi!
Rispondete: “Vi capita spesso a Roma, a Milano o a Napoli, che quando vi sedete in un locale venite approcciati dalle bellezze dei tavoli vicini desiderose di conoscervi?”

Ovviamente a Parigi capita solo a un certo tipo di seduttore, ma il punto è che allo stesso seduttore, alla stessa persona, non capita altrove nel mondo. Chi sia il seduttore sarà pubblicato nell’area riservata con le relative storie e fotostorie. Ma quanto scritto è stato certiFicato da Seduction.net col timbro e la firma del maestro. Morale di questi casi: le donne superiori dei paesi ricchi scelgono il seduttore.

Parigi è la città dei locali, caffè e bistrot più belli del mondo. Atmosfere magiche che favoriscono la seduzione. Uno di questi locali che è anche bistrot e ristorante è frequentato quasi esclusivamente da studentesse desiderose di fare la conoscenza del seduttore. Da non crederci: rarissimi i maschi. Il nome di questo locale nell’area riservata non vogliamo bruciarlo.

Non consigliato invece l’altro locale vip Matignon. Matignon è un locale di ricconi e donne tiratissime, pompate, molte stagionate, silicoNate. Frequentato da facoltosi stranieri. Non è il locale della libera seduzione naturale.

Gli italiani con uno stile piacciono alle francesi e alle parigine: per il 40% dei francesi, l’accento italiano è «il più sexy»… Comunque sia, fra francesi e italiani il primato della seduzione ce lo giochiamo. Forse non è un caso che Giacomo Casanova abbia scritto in francese il più bel libro di memorie di un italiano

L’unico mio rimpianto è stato quello di non essere andato al funerale di Jean-Paul Belmondo, la magnifica canaglia, uno dei più grandi seduttori della storia. I grandi seduttori sono ormai tutti scomparsi. I più grandi seduttori sono stati i francesi e gli italiani. L’ultimo grande seduttore vivente è Alain Delon. I contemporanei sono tutte “mezze calzette”, anche a Hollywood, ovviamente, la seduzione non è cosa da ameriCani, è “cosa nostra.


Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Martedì 5 Ottobre 2021)


Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help