Seduction.NET

Net Princess 2001-2002

Iva Milivojevic

Miss Seduction Net


di Carlo della Torre


"In nome di Dio e per volontà del popolo" Iva Milivojevic, Miss Yugoslavia 2000 è insignita del titolo di prima Net Princess del millennio.

Iva è in realtà la vera Miss World 2000 ma, per motivi politici. è stata usurpata del titolo da Miss India.

È la vera Miss World perché (come lei stessa ci prova con gli stampati delle pagine pubblicate su internet al momento del concorso) è stata eletta dal popolo di internet sul sito Global Beauties, delegato dal concorso di Miss World per conteggiare le preferenze della gente.

Ma come sempre la gente non conta ed è stato nominato presidente della giuria un famoso stilista indiano mentre la più importante televisione dell'India si è proposta come general sponsor con propri rappresentanti nella giuria del concorso: la giuria ha infine decretato che la Miss World 2000 era Miss India.

Una coincidenza o noi siamo troppo maligni?
Il fatto mi ricorda quando qualche anno addietro assistetti al famoso concorso "The look of the year" della organizzazione di John Casablancas, Elite Model Look: vinse la candidata Svizzera (peraltro niente di speciale), e nei saluti finali si ringraziò la Swissair per la sponsorizzazione.
Un'altra coincidenza?

Ma Iva rincara la dose: "quando c'era la guerra in Israele fu fatta vincere l'israeliana, quando la Grecia entrò in Europa vinse la greca, e ancora 3 anni fa l'indiana che doveva sostituire Suor Maria Teresa di Calcutta.
Anche lei si occupava di beneficenza, e l'India è bisognosa di aiuti". Ma forse Iva è troppo acida perché è stata sconfitta.

Anche la nostra Andrea Veresova, la Miss Slovacchia, Net Princess 1999-2000 che partecipò a quello stesso concorso di Miss World (quello per la "beneficenza all'India") mi disse:
"Fummo tutte avvertite prima dell'elezione che doveva vincere l'indiana per ragioni politiche".

Che il nuovo ordine mondiale si voglia fare anche attraverso i concorsi di bellezza, questo non ci va proprio giù e ci impegniamo tutti a BOICOTTARE I PRODOTTI DEGLI SPONSORS DEI CONCORSI CHE RITENIAMO TRUCCATI, SIA CHE SI TRATTI DI STATI SIA CHE SI TRATTI DI AZIENDE.
Così per un anno non acquisteremo nessuno prodotto made in India e non visiteremo l'India. E pensare che noi pensavamo che queste cose fossero solo made in Italy.

A proposito di made in Italy: se ritenete che la Miss Italia (di solito insignificante, le più belle sono eliminate all'inizio per non dare nell'occhio alla finale) sia stata eletta con il trucco, boicottate e fate boicottare i prodotti delle aziende che sponsorizzano il concorso: è l'unico potere che avete, e vedrete che la vostra opinione comincerà contare.

 

Iva ama vestire classico e Seduction.Net...


Iva si rilassa con la filosofia orientale e i dischi di vinile


Pagina successiva...

(Venerdì 3 Agosto 2001)


Home Le Miss di Seduction.net Successivo      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help