Seduction.NET

Home Editoriali      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Il maestro del maestro

Il papà del maestro ci ha lasciati

Se n’è andato un pezzo di storia dei valori umani





Mio padre, mio maestro di vita, ci ha lasciato il giorno 31 agosto 2012, dopo un’improvvisa, inaspettata, imprevedibile malattia, sopravvenuta mentre era nel pieno possesso delle sue capacità fisiche e nella massima lucidità mentale.

Ora vivrà dentro di me. M’indicherà “la via” da un’altra dimensione, che io non posso conoscere.

Mio padre ha vissuto l’epoca dei grandi uomini forti ed onesti che si sono fatti da soli, con grandi sacrifici e rinunce, nel rispetto dei veri valori umani, che hanno fatto la guerra e la prigionia, che hanno sofferto la fame, che hanno vissuto solamente per il lavoro e la famiglia. Io l’ho contrariavo sempre perché quel mondo dei grandi uomini non esisteva più. Ma nella realtà, che lui non conosce, ha forgiato la mia mente e la mia morale.
Con lui se n’é andato un pezzo della nostra storia.

Lo salutiamo con l’annuncio che mia madre, i miei fratelli e tutti i familiari, abbiamo pubblicato sul quotidiano che lui leggeva ogni mattina, ispirandoci al senso della sua vita:

"[--] lo ricorderanno sempre nei loro cuori come un raro esempio di vita vissuta al’insegna dell’onestà e dell’impegno umano, virtù con le quali, insieme ad un alto senso dello Stato, ha encomiabilmente esercitato le sue funzioni di Prefetto delle Repubblica.
I funerali si svolgeranno [--] oggi [--] alle ore [--], presso [--], via [--].
"

A causa del mio grande dolore sospendo temporaneamente le pubblicazioni e tutte le altre attività di Seduction.net. Il Forum resta attivo.

Il mio modo di sentire e di comunicare avrà un’evoluzione in una nuova coscienza dei valori umani e del senso della vita.

Il valore della bellezza non cambierà perché me lo ha trasmesso mio padre che amava la bellezza delle donne e delle cose, che aveva scelto una bellissima moglie con la quale si sono sempre amati in un continuo crescendo fino all’ultimo giorno della sua vita.

Una vita di altri tempi, di altri uomini, di altre donne, di altri ideali, di altri valori, di altri affetti, di altri sentimenti, di altre virtù, di sacrifici, di dolori e di conflitti, di grandi impegni, di regole dure, di responsabilità pesanti.
Un mondo che ormai appartiene alla storia.



(Mercoledì 5 Settembre 2012)


Home Editoriali      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help