Seduction.NET

Home Editoriali      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Crisi della seduzione

Primavera piangente

Il Bruttopaese è decaduto e la seduzione ne soffre


di Carlo Della Torre


Fiori sbocciati nella primavera piovosa e "piangente". Manca l'ispirazione di regalarli alle "seducende"


E’ primavera. La stagione della seduzione è finalmente arrivata con più di due mesi di ritardo, a ridosso dell’estate. La natura alla fine ce l’ha fatta, i fiori sono sbocciati, la natura non si è fermata ma la seduzione si è fermata.
Questa primavera tardiva sarà molto breve, presto arriverà l’estate. Una primavera breve della seduzione è un brutto segno. Nel calendario la primavera era arrivata già due mesi fa ma era una primavera fredda e piovosa: primavera piangente. Una primavera che lacrima è un brutto segno come una Madonna che lacrima!
Brutto segno per il Brutto Paese perché nel resto dell’emisfero nord la primavera non ha pianto. La natura ci ha visto bene che qui c’è solo da piangere.

Il Bruttopaese è allo sfascio. La gente ha la faccia triste dell’antiseduzione. Non c’è l’entusiasmo che è alla base di ogni seduzione ispirata e spontanea. Tutti/e sono “scoglionati/e”.

Ho incontrato Renzi che mi è sembrato l’unico italiano entusiasta. Sprizzava energia positiva da tutti i pori, un’energia vera che viene da dentro non dalle pnlLate di Berlusconi che ci prende per cretini. Renzi è l’unico a vedere in buona fede il bicchiere pieno, non mezzo pieno. Sembra un ragazzino che sta scoprendo il mondo.
Ma la situazione del Brutto Paese è tragica. Non si tratta più di un paese in decadenza, come dico da venti anni. E’ un paese ormai decaduto.

La Capitale del Bruttopaese, la città eterna, non decadrà, ma solo perché vi dimora il Papa che “guida” un miliardo di umani. Bergoglio tira, i Papi tirano, e hanno tirato a Roma quasi un milione di pellegrini. Quando vengono i pellegrini la città funziona alla perfezione come per un miracolo!

Poi si torna al degrado più assoluto. Sono aumentati tutti crimini, la movida è diventata mortale, ci si ammazza per una partita di calcio o per una partita di droga, la corruzione è dilagante come la prostituzione, si pagano le tangenti perfino con le escort! L’impunità va di pari passo. Nessuna capitale europea è così degradata.
Nel centro storico e a ridosso di tutti i monumenti c’è una casbah e ci si accoltella davanti ai turisti terrorizzati che anch’essi vengono picchiati se non pagano il pizzo.
Guardate quanto era bella la Roma Imperiale.
Oggi è ridotta ad una fogna infetta e pericolosa.

Anch’io ho perso l’entusiasmo e tendo a rimandare gli appuntamenti con le gnocche nazionali, cosa che non ho mai fatto prima. Non per loro “demeriti” ma perché non sento l’atmosfera giusta per la seduzione. La situazione ambientale influenza lo stato psicologico e smorza ogni entusiasmo. Non mi sento ispirato, questa “cornice” non m’ispira, e non perché sia tutto déjà vu o déjà fait ma perché è tutto “finito”.
Roma ormai appartiene al passato, in tutti i sensi.

Vorrei ben avere l’entusiasmo di Renzi ma per lui Roma è “new” anche se è "finita". Io invece l’ho vissuta ai tempi che si respirava entusiasmo e vederla ridotta a cloaca mundi non può certo ispirarmi la seduzione. Ci vuole un posto nuovo e una rincarnazione come quella che sta vivendo Renzi a Roma.

Molti nostri GS si sono rincarnati all’estero e non ci pensano neppure lontanamente a ritornare nel Bruttopaese.
Ma dobbiamo occuparci anche di chi è costretto a restare. Come può ritrovare l’entusiasmo chi deve restare nel Bruttopaese? Un metodo che funziona per chi ha perso l’entusiasmo è cambiare ambiente, cambiare abitudini, trovare nuova linfa da nuovi interessi, cambiare hobby, cambiare quartiere, cambiare i luoghi di seduzione. Cambiare. Se non si può cambiare il Bruttopaese si può cambiare nel Bruttopaese.
I consigli più dettagliati li darò ai GS in “soggiorno obbligato”.

E poi ci sono anche i GS che possono vivere in due paesi diversi e ci sono i GS che possono andare in pensione o vivere di rendita in età di massima seduzione. Per questi ultimi il Bruttopaese deve essere vissuto come una preparazione ad un futuro di Grande Seduzione. Meglio Grandi Seduttori nella seconda metà della vita che passare da seduttore a sfigato a trenta o quaranta anni come i comuni mortali.

Qui non potrà più tornare Augusto Imperatore e questi nostri politici continueranno a sparare cazzate in tv, per poi giocare a “guardie e ladri”. Il paese ideale per i delinquenti di tutto il mondo che ho denunciato nel 2006 oggi è diventato un vero paradiso. Fra gli alti e bassi del gioco a “guardie e ladri” rimarrà sempre il paradiso dei criminali e dei mafiosi. Ormai Roma è la città eterna dei criminali.

Berlusconi ha perfino ufficializzato che “Le legge NON è uguale per tutti”. Ma quella scritta “LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI” non la cambieranno di certo. L’ipocrisia è l’anima della democrazia… “Aridatece l’Imperatore”!

Il 25 maggio si vota per le elezioni europee, cioè per dare un posto di lavoro finto e strapagato ai parassiti.
Datelo a chi vi pare ma per favore, in nome della seduzione, non datelo agli amici di Berlusconi.

La nostra missione in queste elezioni è di farla finita con Berlusconi e la sua cricca. Come nelle ultime elezioni abbiamo fatto vincere Grillo in queste elezioni dobbiamo far crollare Berlusconi. Se riusciamo a toglierli almeno un punto abbiamo vinto noi. Se va sotto il 20% abbiamo vinto noi e siamo forti.

In nome della seduzione, votate per chi volete ma non votate Berlusconi.



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Lunedì 5 Maggio 2014)


Home Editoriali      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help