Seduction.NET

Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra


Meteo e seduzione

La seduzione ghiacciata

Come cambia la seduzione secondo il meteo



Seduzione invernale in macchina, mentre si aspetta che arrivi il momento giusto ma col riscaldamento acceso


Avevo scritto che il 20-17 sarà l’anno della seduzione, contro le credenze degli scaramantici del numero 17 ma oggi qualcuno potrebbe obiettare che questo inverno, il più freddo degli ultimi trenta anni, sia un grande ostacolo per la seduzione.

Non è esattamente così. Chi crede che il freddo non regali occasioni di seduzione si sbaglia e “si spara sulle palle”. Tale credenza potrebbe diventare una profezia auto avverante e la sfiga lo perseguiterà fino alla prossima primavera. Di solito il seduttore che crede non ci siano possibilità di seduzione in inverno se ne va in letargo, dopo aver ingerito una buona dose bromuro.

Il freddo influisce sulla seduzione, ma solo nel senso che la modifica, non che la ostacola.
Il freddo regala un grande vantaggio: il freddo crea intimità mentre ostacola il cazzeggio di massa. In giro a sottozero non si cazzeggia. Come ormai tutti i non-comuni-mortali sanno, la massa dei comuni mortali è la più grande nemica della seduzione. La massa è il diavolo che perseguita il seduttore. Dove c’è massa non c’è seduzione, c’è confusione. Confusione è l’opposto di concentrazione. Senza concentrazione non avviene il miracolo della seduzione.

Adesso avete capito che il freddo penalizza la movida mentre favorisce la seduzione intima. Al caldo si semina e al freddo si raccoglie.
Possiamo ben dire che il frutto della seduzione è come l’arancia. L’albero fiorisce in primavera ma matura le arance in inverno. A ogni stagione la natura ci propone una seduzione diversa, ogni clima ha una seduzione diversa.

Pensate per un attimo alla storia dell’uomo. Gli antichi romani d’inverno non chiudevano mica la “bottega”. Nel Medioevo si “combinava” più al freddo che al caldo, quando le genti se ne stavano rintanate in casa, al fuoco della legna, e chi “combinava” qualcosa non rischiava di essere scoperto. Nel Medioevo si combinava più di oggi, proprio perché non c’era il cazzeggio né la movida, e per combinare bastava nascondersi bene. Come accade oggi nei paesi mussulmani (che stanno vivendo il loro medioevo) dove basta nascondersi e tutto si può! Nei paesi mussulmani la seduzione è di tutto di più". (Il come si fa "di tutto di più" con tutti i trucchi della seduzione araba nella prossima GS).

Un’altra considerazione: quando gli umani s’intristiscono per un inverno troppo freddo hanno bisogno d’intimità e calore umano. Qualcuno che scaldi le emozioni e il corpo. Abbiamo bisogno di qualcuno che scaldi! La solita frase “vengo se mi riscaldi” non viene mica dal nulla, è un’esigenza primordiale!

Non vado nei dettagli di come ci si riscalda, non è questa la sede idonea…
Per contro durante un inverno troppo freddo non è facile fare nuove conoscenze all’aria aperta. All’aria aperta ci si sente unconfortable e non si è disposti a una chiacchierata sottozero. Neppure è facile fare nuove conoscenze nei luoghi chiusi. L’abbigliamento invernale che copre troppo, e “ingessa” i movimenti, e gli sbalzi di temperatura (entra-esci-entra), non favoriscono lo stato fisico e mentale per la seduzione.

Per concludere… l’inverno anti-cazzeggio è tutto un raccolto di seduzione. In casa o in macchina, nell’intimità, la seduzione arriva, lentamente, da sola, basta aspettare, che la natura faccia il suo “corso di seduzione”. Senza manipolazioni né forzature, la vera seduzione arriva nei tempi della natura.



Carlo consiglia la Newsletter TOP SECRET sulla seduzione. Chi, come, dove e quando sedurre: tutto quello che bisogna sapere, e che nessun altro al mondo vi può dire.



(Martedì 10 Gennaio 2017)


Home Copertine      Stampa questa pagina  Invia questa pagina  Zoom: apri la pagina in una nuova finestra

scrivimi.gif
© testi & foto: Seduction Magazine - tutti i diritti riservati - copyright © 1997-2021.
Sito CSTR srl    Riproduzione vietata.     Help